1989-2019 / Marco Perniconi: la caduta del muro


Dopo 30 anni dalla caduta di Berlino, quel muro che per 28 lunghi anni aveva diviso in due l’Europa e Berlino. Improvvisamente tutto evolse per il meglio sgretolandosi sotto i colpi dei picconi delle famiglie di tedeschi che dall’agosto di 28 anni prima  erano state separate, tornando ad abbracciarsi sotto gli occhi delle guardie, costrette a lasciarle passare. Le immagini fecero rapidamente il giro di tutte le tv e testate giornalistiche. Riprese la vita normale e tutto il popolo europeo riprese un cammino di unità, libera circolazione tra stati, cosa che per noi oggi sembra la normalità all’epoca non lo era. Oggi forse adagiati da queste libertà ce ne stiamo dimenticando. Oggi molti leader politici prendono fama ed importanza proprio perché annunciano e costruiscono muri, recinzioni o altre follie che dividono e discriminano un essere umano dall’altro. Non riusciamo più a capire la differenza tra far rispettare le regole e rispettare gli esseri umani. In conclusione penso che dobbiamo riflettere e far riflettere chi ci è vicino su quello che la storia ci ha insegnato, sulla possibilità di rimediare agli errori commessi nel passato e soprattutto il ricordo di queste giornate, vadano trasmesse quelle emozioni soprattutto ai giovani che spesso presi da altro se ne dimenticano.

Testo di Marco Perniconi, Consigliere Comunale di Bomarzo (VT)

IMG-20191109-WA0006

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: