PD-M5S: BETTINI “CI SONO ANCORA TANTE DISTANZE”



ROMA (ITALPRESS) – “Il processo dell’alleanza con i 5 stelle e’
molto complesso, lo sapevamo dall’inizio. Ci sono stati dei passi
in avanti da parte di 5 stelle sull’Europa, sull’uso pubblico
della scienza, sulle politiche economico-sociali ma ci sono ancora
tante distanze. Per me la piu’ dolorosa e’ sulla giustizia e anche
sulla concezione della democrazia rappresentativa. Ai ballottaggi
per le comunali si sono sommati i voti per la prima volta e quindi
questo processo di comunanza di lotta verso la destra e’ molto
andato avanti, anche nella coscienza di tanti elettori dei
5Stelle. Questo e’ positivo ma e’ sempre un corpo a corpo”. Cosi’
Goffredo Bettini, membro della Direzione nazionale del Pd,
intevenendo stamattina a Omnibus su La7 in una intervista con
Alessandra Sardoni.
“A me pare che Di Battista prima di parlare di ‘morte nera’ si
debba mettere d’accordo con i suoi colleghi di partito, mi pare in
minoranza – prosegue -. Grillo, seppur con la sua distanza dalla
gestione del Movimento, ha fatto una scelta di fondo nel rapporto
con il Pd. E poi in questo momento vedo Di Maio particolarmente
propenso a rinsaldare i rapporti politici che sostengono il
governo. Penso abbia completamente abbandonato Salvini. Se
vogliamo ricostruire l’Italia non possiamo considerarci amici per
errore, dobbiamo essere una coalizione che da’ agli italiani una
affidabilita’, un equilibrio positivo, una stabilita’”.

Categorie:Politica, Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: