La personalità abnorme e la criminalità


Dr. Ssa Alessia Micoli di “insieme”, dr ssa Baggiossi Rita, Dr Battisti Fabio, dr. Ssa Pansera Cristina.

Il comportamento umano si sviluppa nel contesto sociale ed è il frutto di un adeguato equilibrio. 

Ogni individuo connota la propria quotidianità in quel che viene chiamato “stile di vita”.

Il funzionamento di una persona viene categorizzate in normale., in patologico e o in criminale. 

La personalità normale è caratterizzata da un’identità dell’io, da un’adeguata gestione dell’aggressivita’ e della sessualità, a differenza della personalità patologica che è contrassegnata da un Io debole, una scissione della relazione con l’oggetto ed una diffusione della Identità. Sono da prendere in considerazione anche i fattori legati alla predisposizione ereditaria, i fattori legati alle caratteristiche apprese, ed i fattori legati alle esperienze traumatiche.

 Tutto ciò può scaturire lo sviluppo di una personalità criminale, molto difficile da individuare e che solo un perito attento nel valutare lo stato di mente di un autore di reato, può rintracciare. 

Tutto ciò fa parte del lavoro dell’accertamento della capacità di intendere e di volere.

In determinato lavoro è molto difficile accertare la “sanità” e la “capacità” di un autore di reato.

La psichiatria forense definisce “abnorme” quel soggetto che mette in atto dei comportamenti che si discostano da risposte comportamentali emesse dalla maggior parte delle persone.

All’interno di determinato lavoro peritale si cerca di individuare la personalità psicopatica, l’eventuale disturbo di personalità, i comportamenti psicopatici, i disturbinevrotici. Tutte categorie utili per delineare ciò che di solito vengono classificate nel contesto della categoria criminale, ove il soggetto che non ha rispettato le norme sociali ha compiuto un reato.

Il lavoro peritale è un lavoro molto delicato ed importante della psichiatria forense che viene chiamata in causa all’interno di un procedimento penale., ovvero all’interno delle mura di un Tribunale, ove prendono parte:il magistrato, il pubblico ministero, i legali la/le vittime ed infine i consulenti, di parte, del P. M. e del giudice. 

E’solamente tramite l’incarico di un professionista quale il perito che si riuscirà a definire se una personalità è normale, patologica o criminale 

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: