AMBIENTE. M5S LAZIO: BENE OK A PIANO D’ASSETTO DECIMA MALAFEDE


(DIRE) Roma, 22 lug. – “Un risultato che oggi si rivela ancora
piu’ prezioso visto che arriva proprio nel giorno in cui i dati
nazionali dell’Ispra sul consumo di suolo ci ricordano l’urgenza
di agire, a Roma in particolare e nel Lazio in generale, contro
la cementificazione e la perdita di biodiversita’ e di spazi
verdi, rispetto ai quali le aree protette, sempre secondo il
report nazionale, agiscono come un vero e proprio argine contro
il consumo di suolo nelle nostre citta’, e quindi come baluardo
di tutela ambientale, oltre che come presidio di legalita’ sui
nostri territori a vantaggio di tutti i cittadini”. Cosi’ i
consiglieri regionali M5S del Lazio commentano l’approvazione del
Piano d’assetto della Riserva Naturale Decima Malafede di Roma
votata oggi in Aula alla Pisana. “Decima Malafede e’ il quarto
piano d’assetto approvato in due anni, dopo quelli del Parco
dell’Appia Antica, dell’Insugherata e del Gran Sasso e dei Monti
della Laga. Un risultato mai raggiunto prima d’ora in tutti i 50
anni di vita, compiuti da poco, del Consiglio regionale del
Lazio. Credo proprio che in futuro questa legislatura verra’
ricordata come la ‘legislatura dei parchi’ e questo mi rende
particolarmente orgoglioso- dichiara Valerio Novelli, presidente
della Commissione Agricoltura e Ambiente-
“Un risultato non semplice da raggiungere per Decima Malafede
perche’ si partiva da un piano vecchio di 17 anni e bisognava
conciliare le esigenze di agricoltori, ambientalisti e di chi
vive e lavora nelle zone urbanizzate che insistono sul parco.
Stiamo parlando, inoltre, di un parco di 6mila ettari, che si
sviluppa sul litorale romano ed arriva fino a Pomezia, quindi
un’area importante e strategica per il versante sud della
Capitale e per tutta la Regione.Come per gli altri parchi e’
stato svolto un importante lavoro di raccordo fra tutte le anime
e le sensibilita’ politiche, che ha permesso di lavorare sul
piano efficacemente ed in un tempo breve. Un contributo
importante e’ stato anche quello dell’Assessore all’Ambiente,
Onorati, che in questo caso si e’ messa a disposizione della
Commissione, segno che, quando si lascia lavorare la Commissione
e non si creano ostacoli come nel caso del tentativo di cambiare
l’iter di approvazione dei piani d’assetto durante il Collegato
al Bilancio dell’anno scorso, si ottengono dei risultati
importanti di cui tutti possono beneficiare. Andiamo avanti,
quindi, per questa strada. E’ quella giusta”.

parco-a-roma

(Fonte foto:wips.plug.it)

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: