AGRICOLTURA. BELLANOVA: AGRIFISH, A RISCHIO FLESSIBILITÀ DEGLI STATI MEMBRI


(DIRE) Roma, 20 lug. – L’Italia sostiene gli ambiziosi obiettivi
contenuti nella Strategia “Farm to Fork” ma invita la Commissione
a riflettere sull’opportunità di inserire nei Piani Strategici
elementi aggiuntivi al momento non previsti nelle proposte di
regolamento in discussione. Lo ribadisce con forza la ministra
Teresa Bellanova, intervenendo stamane a Bruxelles al Consiglio
dei Ministri dell’Agricoltura e della Pesca, con all’ordine del
giorno gli aspetti rilevanti per l’agricoltura presenti nella
Strategia “Farm to fork”.
“Siamo molto perplessi sul nuovo approccio della Commissione
che prevede apposite raccomandazioni per gli Stati membri sul
raggiungimento degli obiettivi della Strategia “Farm to Fork”,
afferma Bellanova. “L’approccio che sta alla base del nuovo
modello della PAC prevede, infatti, un percorso dal basso verso
l’alto (bottom-up); si parte dall’analisi dei fabbisogni,
dall’individuazione delle priorita’ di intervento, fino ad
arrivare alla scelta delle misure necessarie per raggiungere gli
obiettivi previsti”.
“Anche se le raccomandazioni non dovessero essere vincolanti-
ha sottolineato la Ministra – e’ chiaro che saranno prese a
riferimento dalla Commissione nella fase di approvazione dei
Piani Strategici, limitando in questo modo il grado di
flessibilita’ e sussidiarieta’ per gli Stati membri”.

teresa-bellanova-1200

Categorie:Agricoltori, Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: