MARCUZZI: “CARINGI E FORZA ITALIA SONO USCITI ALLO SCOPERTO”


TERRACINA- “Alla fine Caringi e Forza Italia sono usciti allo scoperto. E chi annunciava ai quattro venti di volere l’unità del centrodestra, si è rivelato come colui che l’ha infranta per inseguire obiettivi personali”.
Lo afferma Pierpaolo Marcuzzi, assessore al Comune di Terracina e coordinatore di FDI nel centro-sud pontino, che aggiunge:
“Grazie alla disponibilità della Lega, stavamo con pazienza ricostruendo la tela di un centrodestra lacerato. Proprio poche ore fa abbiamo svolto l’ultima riunione in seno alla coalizione che sostiene Roberta Tintari per discutere dell’eventuale allargamento del suo perimetro.
La comunicazione di Caringi rivela contemporaneamente due cose: l’opposizione del senatore Fazzone ad una ricomposizione del centrodestra su Fondi e la volontà di utilizzare Caringi come grimaldello per entrare su Terracina, spaccando il quadro che con fatica stavamo componendo.
Pazienza, abbiamo già respinto queste aggressioni alla nostra città nel 2015, lo faremo anche nel 2020 sostenendo Roberta Tintari come candidata a Sindaco della nostra città.
Inoltre con il comunicato di oggi Caringi, per chi aveva ancora dei dubbi, ha sancito la sua uscita da Fratelli d’Italia, il tutto solo per cercare di coronare il suo personalissimo sogno di essere candidato a Sindaco.
La politica non ha bisogno di personalismi e la gente questo lo sa bene”.

pierpaolo_marcuzzi

(Fonte foto:gazzettaregionale.it)

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: