ALTA VELOCITA’, PROCACCINI: “UNA STRAORDINARIA OCCASIONE PER FROSINONE E PER PIANIFICARE LO SVILUPPO INFRASTRUTTURALE DELL’INTERA AREA A SUD DI ROMA”


17 GIUGNO – “L’introduzione delle fermate dei treni ad alta velocità nelle stazioni di Frosinone e Cassino rappresenta un tassello fondamentale per il sistema infrastrutturale del territorio frusinate, a cui si andrà ad aggiungere entro un anno la costruzione di una nuova stazione appositamente destinata ad ospitare esclusivamente l’alta velocità ferroviaria. Si tratta di una straordinaria occasione, una grande opportunità in chiave di sviluppo socio-economico per Frosinone e per una vasta ed importante area a sud di Roma, che deve rappresentare l’occasione per la pianificazione di una rete infrastrutturale moderna ed efficiente che coinvolga in maniera sinergica e integrata tutto il territorio del basso Lazio, dando impulso alle rispettive potenzialità sotto il profilo economico e turistico. Sotto quest’ultimo aspetto, in particolare, l’immissione in un ramificata rete di collegamenti ferroviari veloci, la cosiddetta “rete dei due mari”, consente di accorciate le distanze per convogliare flussi turistici anche sulla costa pontina, con evidenti benefici per un’area dalle grandi potenzialità ancora tutte da sfruttare. 

Con l’immissione nel sistema dell’alta velocità, la provincia di Frosinone completa il suo efficiente e moderno collegamento a Roma, Napoli, Milano e al resto d’Europa attraverso una rete infrastrutturale all’avanguardia che ha il suo pilastro primario nell’autostrada.
Questo indubbio salto di qualità deve rappresentare un punto di partenza a cui vanno necessariamente affiancate iniziative progettuali che devono essere inquadrate in un’ottica di area vasta, cui certamente può portare vantaggio l’accesso ai fondi europei attraverso mirate richieste di risorse da parte degli enti locali. In tal senso rinnovo la mia disponibilità per definire azioni progettuali che possano andare nella direzione indicata, quella di reperire risorse per uno sviluppo organico e integrato del territorio, in cui siano coinvolte tutti gli attori istituzionali e imprenditoriali, senza scadere in logiche di campanilismo o accontentarsi di visioni di breve respiro”.

E’ quanto afferma in un nota l’europarlamentare di Fratelli d’Italia, Nicola Procaccini.

Categorie:economia, Lavoro, Sociale, Tecnologia, Trasporti, Turismo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: