La professione psicologica a fronte del trauma vicario


La professione psicologica è scesa in campo da subito per fronteggiare l’emergenza sanitaria causata dal Covid19, l’Ordine Nazionale degli Psicologi ha tempestivamente fornito le indicazioni ai professionisti per effettuare il sostegno adeguato alla popolazione.
Fondamentale che i cittadini si sentano sereni nel chiedere aiuto psicologico, in modo tale da potenziare la resilienza ed evitare l’insorgenza di reazioni di stress traumatico secondario o trauma vicario.
Le manifestazioni vegetative relative allo stato di allarme includono l’accelerazione della frequenza cardiaca, l’innalzamento della pressione sanguigna, l’aumento della sudorazione, la vasodilatazione cutanea. Predispongono l’organismo a delle reazioni di attacco o di fuga di fronte ad un pericolo imminente. Producono ormoni quali l’adrenalina, la noradrenalina ed il cortisolo che aumentano il livello di stress del sistema immunitario e che indeboliscono la funzione protettiva.
Finalmente è passata la prima fase in cui i professionisti si sono dovuti concentrare, sulla popolazione, sulla gestione della paura, ovvero quello stato psicologico di un particolare circuito neurale situato nell’amigdala, che determina il nostro modo di reagire alle minacce, ora il focus è mutato.
Purtroppo ora l’Italia si deve preparare a far fronte ad una nuova ondata di nuovi stati negativi quali l’ansia e la depressione, dovuti anche e soprattutto ai problemi economici, che sono l’evento precipitante.
La psicologia si è mobilitata per far fronte alle varie necessità cercando soprattutto di effettuare un supporto non solamente individuale ma sociale in cui si è andato a potenziare il lavoro di rete per far si che la persona non si senta sola nell’affrontare e gestire le situazioni più ostiche, imparando a gestire il distress.

Dr. ssa Alessia Micoli
Psicologa Criminologa

3B571BC4-4CD6-4F8B-A456-4C1C30FADD29-256-0000002FC8728CC3

 

Categorie:SocialeTag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: