MARE: LAZIO, TREVIGNANO OTTIENE PER TERZO ANNO CONSECUTIVO PRESTIGIOSA BANDIERA BLU


Roma, 14 mag. (Adnkronos) – ”Con il 2020 facciamo tripletta, anche quest’anno a Trevignano sventolerà la bandiera blu. Tra le tante candidature nel Lazio sono solamente 9 i Comuni che sono riusciti a
soddisfare la rigorosa selezione basata su 33 criteri internazionali.
Fa decisamente effetto leggere Trevignano al pari delle poche mete laziali premiate e già affermatissime come Ventotene, Sabaudia, Gaeta, San Felice Circeo e Sperlonga. Questa mattina infatti, nell’attesa cerimonia nazionale tenutasi per ovvie ragioni in videoconferenza, la Foundation for Environmental Education ha assegnato per il terzo anno consecutivo il prestigioso riconoscimento internazionale al nostro
Comune”. Così Luca Galloni Vicesindaco e Assessore al Turismo di Trevignano Romano commenta l’assegnazione della Bandiera Blu 2020.

”Siamo tra le poche località lacuali italiane ad aver traguardato questo risultato e questo motiva l’orgoglio ma soprattutto il sentimento di gioia in una situazione complessa come quella che ognuno di noi sta vivendo ed in particolare il settore turistico di cui viviamo con tutto il suo indotto economico e occupazionale. Quella di oggi è una vittoria che assume un significato profondo di speranza e coraggio. Dietro al traguardo di oggi c’è il costante lavoro di tante persone da ringraziare e l’onore del taglio del nastro va celebrato con tutta l’Amministrazione Comunale, il Consigliere Delegato all’Ambiente, con la caparbietà degli Uffici Comunali Ambiente e Turismo, con i cittadini e soprattutto con gli operatori della balneazione attivi sul nostro territorio. Il Lago di Bracciano riuscirà sicuramente ad affrontare la fase di salvataggio e rilancio turistico in epoca Covid-19 con la grande tenacia, la diffusa qualità dei servizi, la bellezza, la tranquillità e la gentilezza dei suoi luoghi e la Bandiera Blu che sventola su Trevignano porterà fortune anche agli altri comuni del comprensorio.”

” Adesso è fondamentale che la Regione Lazio, alla quale va un plauso sentito per aver dimostrato attenzione particolare attraverso l’istituzione del tavolo di coordinamento con i Comuni del

demanio lacuale per la riapertura della stagione balneare, ci sia vicina con linee guida rispondenti alle nostre esigenze perché le spiagge dei laghi in concessione sono molto ridotte e non presentano
le caratteristiche di quelle marittime, abbiamo dunque la necessità per i nostri operatori della balneazione della possibilità di concedere ove necessario, in forma semplificata e veloce estensioni
temporanee degli spazi per assicurare la stagione lavorativa in tutta sicurezza. Anche per la messa in sicurezza dei flussi e degli accessi agli arenili pubblici siamo certi che il Presidente Zingaretti e la sua Giunta avranno raccolto le nostre istanze di sostegno”. ”Un ringraziamento dovuto infine va alla FEE Italia e alla Commissione di Giuria composta dai rappresentanti della Presidenza del Consiglio-Dipartimento del Turismo, Ministero delle Attività Agricole e Forestali, Comando Generale delle Capitanerie di Porto, ENEA, ISPRA, Coordinamento Assessorati al Turismo delle Regioni, DECOS -Università della Tuscia, nonché da organismi privati, quali la Federazione Nazionale Nuoto – Sezione Salvamento, i Sindacati Balneari SIB-Confcommercio e FIBA-Confesercenti. ”

Categorie:ambiente, Patrimonio culturale, Sociale, Turismo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: