LATINA. COLDIRETTI: RIAPRONO MERCATI CAMPAGNA AMICA CON PRODOTTI KM 0


 

(DIRE) Roma, 12 mag. – Si respira un ritorno alla normalita’ nei mercati di Campagna Amica, che stanno gradualmente riaprendo sututto il territorio. Seppure nel rispetto di tutte le norme restrittive per limitare la diffusione del contagio, che vanno
dall’uso di disinfettanti e dispositivi, fino agli ingressi contingentati e al distanziamento, grazie anche alla preziosa
collaborazione della Protezione Civile. Lo scrive in una nota Coldiretti Latina.
I prossimi appuntamenti, particolarmente attesi, sono quelli domani, mercoledi’ 13, a Latina in via Don Minzoni, 5 e sabato in
piazza del Popolo, il secondo mercato di Campagna Amica che gia’ dallo scorso settembre con i suoi circa venti stand, ha
raddoppiato la presenza in citta’. Frutta e verdura a chilometro
zero, ma anche formaggi, uova, salumi, carni fresche, confetture, vino, funghi, prodotti da forno, lumache e cosmetici derivati, oltre a tutte le eccellenze del territorio. Per andare incontro
alle esigenze dei consumatori, sara’ possibile anche fare la spesa da casa, ordinando i prodotti garantiti, genuini e a chilometro zero, direttamente dai produttori e poi ritirare l’ordine effettuato, evitando cosi’ le file. Un appuntamento
atteso, quello della spesa contadina, da quasi sei italiani su dieci (59%), che almeno una volta al mese nell’ultimo anno, hanno
comprato prodotti genuini in frantoi, cantine, aziende, agriturismi o mercati, degli agricoltori.

 L’obiettivo e’ di acquistare prodotti locali, freschi e di stagione a chilometri zero direttamente dai produttori. Quelli che e’ possibile trovare ai mercati di Latina, dove a fare da protagoniste saranno le fragole ‘favette’ di Terracina.

Dopo il crollo della spesa contadina del 61% a causa del lockdown, secondo un’analisi Coldiretti/Ixe’, la Fase 2 ha dato
il via libera ad oltre la meta’ dei farmers market per una rete di Campagna Amica che mette a disposizione delle famiglie circa
1.200 mercati contadini a livello nazionale, sia all’aperto che al chiuso.
Questo periodo di quarantena ha stravolto i consumi alimentari con un boom negli acquisti di conserve di tonno (+17%), ortaggi
surgelati (+28%) e legumi in scatola (+36%) secondo elaborazioni su dati Ismea. E sempre secondo Coldiretti/Ixe’, la riapertura
dei mercati contadini, rappresenta un’opportunita’ per l’82% degli italiani, che hanno raccolto l’invito di Coldiretti a
consumare prodotti made in Italy, per sostenere l’economia ed il
lavoro dei territori. Accanto a questa motivazione c’e’ naturalmente quella di prediligere prodotti di alta qualita’,
freschi e genuini che solo l’acquisto diretto dagli agricoltori puo’ garantire. E’ cosi’ per il 71% degli italiani che li predilige anche per una convenienza economica. Ad evidenziarlo e’ La stessa indagine Coldiretti/Ixe’.

Categorie:Agricoltori, Alimentazione, ambiente, economia, Lavoro, Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: