Regionali: Prodi “la lezione e’ chiara, i dem devono aprirsi”  


(AGI) – Roma, 28 gen. – “La lezione che viene dall’Emilia
Romagna e’ una sola: nei momenti di crisi i partiti si devono
aprire. Perciò ora Nicola Zingaretti vada avanti con vigore
con la riforma e spalanchi le porte del partito democratico”.
Lo afferma Romano Prodi in un’intervista a Repubblica. Il
segretario del Pd, secondo Prodi, dovrebbe “convocare una
grande assise aperta a tutti, dove discutere in modo libero su
come la politica deve interpretare i grandi cambiamenti della
società. La politica deve ricominciare a pensare al futuro –
osserva Prodi – rispondere alle nuove domande, coinvolgere
personalità. Bisogna uscire dalla logica della nomenclatura e
della cooptazione che attualmente domina il partito
democratico. Nel Pd debbono avere potere coloro che sono capaci
di raccogliere consenso e non di accumulare tessere”.
L’ex presidente della Commissione Ue si rallegra per il
risultato del voto emiliano romagnolo ma invita “a non dare per
scontato che a un successo ne seguiranno altri”. Come spiega il
successo del Pd? “E’ prevalsa una caratteristica tutta
emiliana, quella di non farsi affascinare dall’apparenza e di
guardare alla concretezza delle cose. In un paese di scandali,
la giunta emiliana non ne e’ mai stata neppure sfiorata,
emergono i buoni dati sulle imprese, cala la
disoccupazione.
..tutto mi faceva pensare che sarebbe andata bene. E poi qui la
gente non ama le esagerazioni”. (AGI)

prodi-1200x1200

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: