Progetto #NoViolenza2.0


Gli inizi, i pensieri, le riflessioni e i consigli.

Novembre 2018 ;
Grazie alle Acli provinciali di Latina, alla Soc Coop Sociale “Progetto 2000” (capofila), alla Soc Coop (Percorsi di crescita), alla agenzia di comunicazione (Creare e Comunicare) e alla grande contribuzione del Ministero delle pari opportunità, nasce il progetto #NoViolenza2.0, creato e dedicato ad un argomento delicato come la violenza di genere.
Stalking, violenza sessuale, fisica, psicologica, economica, mobbing e molestie, sono una delle tante branche che oggigiorno non accennano a diminuire. I valori ed il rispetto, la scrupolosità, l’ottemperanza e sopratutto la sensibilità che l’associazione cristiana ha voluto mettere in chiaro sono state le fondamenta per creare un giusto movimento verso i corretti valori che tutti dovrebbero seguire.
Marzo 2019 ;
Grazie ai continui sviluppi delle Acli provinciali e alla gentile ospitalità della Parrocchia Santa Maria Goretti di Latina, molte giovani ragazze e donne adulte hanno avuto la possibilità di ricorrere, grazie ad uno dei migliori maestri dello Shorinji Kempo, ad un corso di autodifesa completamente gratuito sviluppatosi fino agli inizi di luglio 2019.
Novembre 2019-Gennaio 2020 ;
Con i grandi successi, gli straordinari riscontri positivi e le soddisfazioni ricevute, le Acli provinciali conducono il progetto “#NoViolenza2.0” verso il futuro ove i giovani ragazzi dell’Istituto superiore “Alessandro Manzoni” di Latina, possano un giorno attuare quello che la dott.ssa Liliana Salvati, psicologa-psicoterapeuta, e la dott.ssa Maria Luisa Cavalcanti, pedagogista clinico, hanno insegnato nella grande aula con cortometraggi, immagini e canzoni che hanno sensibilizzato milioni di ascoltatori.
Gennaio 2020 ;
Stesso mese in cui due eventi sono stati portati a termine con grande successo e, con grande speranza e buoni propositi, le Acli concluderanno il progetto #NoViolenza2.0 presso l’Istituto Manzoni il 3 febbraio 2020 dalle ore 10:20 alle 13:20. Gli ideatori e realizzatori del progetto però, vogliono ricordare che nonostante ci sia una conclusione finale non si fermeranno né indietreggeranno di fronte al problema della violenza di genere,
“Anzi”, ha commentato la dott.ssa Maria Luisa Cavalcanti, pedagogista clinico. “Il nostro impegno non è ancora concluso. Continueremo ed espanderemo il progetto anche negli altri istituti per sollecitare quella sensibilità che vogliamo diffondere oltre la provincia di Latina e, se non di più, in tutta Italia”
“Vogliamo essere l’esempio più grande per giovani ed adulti per evitare che gli istituti scolastici siano terreni casalinghi per bullismo, cyber bullismo e violenze psicologiche”, ha concluso la psicologa-psicoterapeuta Liliana Salvati.

Giulia Mariniello.

2c65452f-2b6b-43ee-8243-9b606cd9d185 (1)

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: