Eventi e curiosità del 2019


Il 2019 sintesi di un anno

Il 2019 potrebbe essere rappresentato con delle fotografie significative che rappresenterebbero i momenti più belli, i più tragici, quelli più ridicoli e i più simpatici. Non vi è dubbio che una fotografia da copertina possa purtroppo essere il devastante incendio della Cattedrale di Notre – Dame a Parigi. La Vecchia Europa ci ha consegnato altre fotografie storiche: una è senza dubbio la fine della disputa del nome della Macedonia, divenuta Macedonia del Nord, dopo decenni di contrasti con la Grecia. Un’altra quella dei risultati delle Elezioni Europee che hanno resi marginali i populisti e l’elezione della prima donna alla guida della Commissione Europea: Ursula Von der Leyen. Forse la fotografia più ridicola è stata scattata proprio in Europa, Italia, spiaggia di Milano Marittima: il ministro dell’Interno Salvini, in costume, ballando e bevendo Mojito, apre la crisi di governo e conclude l’esperienza del governo giallo-verde. In quest’anno tante sono le fotografie di gruppo in piazza: proteste indipendentiste in Catalogna e ad Hong Kong, per questioni sociali in Libano, Cile o i gilet gialli in Francia. Clamorosa la fotografia della crisi costituzionale in Venezuela tra i due presidenti Maduro e Guaido’, come quella del pasticcio britannico sulla Brexit. Tragiche le fotografie messicane su tre stragi criminali per il dominio della malavita.
Gli scatti fotografici ci regalano Miss Universo 2019 con la sudafricana Zozibine Tunzi, per la musica l’artista più ascoltato al mondo lo statunitense Post Malone e sicuramente la giovane Greta Tunberg per le rivendicazioni studentesche per l’ambiente. Anche lo spazio ci regala tre istantanee: la sonda New Horizons sorvola il corpo cosmico mai raggiunto dalle esplorazioni spaziali 486958 Arrokoth. La sonda cinese Chang’e 4 è la prima ad atterrare sulla faccia nascosta della Luna, nel cratere Von Karman. Il 10 aprile viene mostrata l’immagine del buco nero M87. Un incendio storico ha colpito Parigi, ma anche il Giappone ha sofferto per quello del Castello di Shuri in Okinawa. Sudan, Siria, Libia, Nigeria e tante realtà africane continuano a spedirci fotografie dal fronte, così come il Mediterraneo e il Rio Grande quelle dei profughi. Le fotografie del 2019 scorrono sull’approvazione da parte dell’Oms per il primo vaccino contro l’Ebola, gli americani William Kaelin e Gregg Semenza e il britannico Sir Peter Ratcliffe hanno vinto il Nobel per la Medicina. Hanno scoperto come le cellule sentono che nell’ambiente manca ossigeno, e come si adattano modificando il loro metabolismo e i loro livelli di attività. Tale scoperta dovrebbe incidere su molte probabili cure.
Una fotografia storica la merita il Sinodo per l’Amazzonia, coerente riflessione del Papata di Francesco e della Chiesa in uscita.
E da questa notizia rappresentiamo la fotografia del libro più venduto al Mondo, una novità: La Sacra Bibbia, non ricordo chi è l’autore…ma è stato evidentemente bravo.

NicTav

IMG-20191229-WA0052.jpg

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: