La psicologia del natale


Si avvicina il Natale, le strade sono addobbate, ricche di luci.
Le festività non sempre viene vissuta con uno spirito gioioso, purtroppo i giorni di festa possono arrecare stress, nervoso ed ansia.
Si assiste ad una vera e propria sindrome del Natale, che purtroppo colpisce molte persone e che la maggior parte delle volte va a gravare una sintomatologia pre esistente nell’individuo.
Le persone maggiormente colpite sono quelle che vivono tensioni in famiglia, che hanno subito da poco un lutto.
Il Natale è la festa della famiglia, in questi giorni si celebra l’amore, gli affetti e le gioie, dovrebbe essere un momento di pausa dai problemi della quotidianeità, ma non è così, basti pensare alle separazioni che sono in aumento, a quanti bambini si vedranno dividere le feste natalizie tra mamma e papà, a quante famiglie mononucleari festeggeranno in maniera differente dagli anni passati.
Questo periodo sprigiona malinconia e a volte tristezza.
Freud aveva messo in risalto che in alcune ricorrenze della vita possono emergere emozioni poco in linea con ciò che l’individuo sta vivendo, ma che sono estremamente legati ad eventi del passato.
Ma non bisogna dare la colpa al Natale, bisogna prendersi cura di se stessi ed affrontare i propri malesseri per riuscire a trovare la serenità perduta.

Dr. ssa Alessia Micoli
Psicologa Criminologa

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: