1989-2019 / Fabio Cestelli: ricordo del crollo muro di Berlino


Gia sono passati 30 anni! Allora ero un poco più trentenne che già ero ben consapevole di tutta la sofferenza che quel muro aveva provocato , con il suo innalzamento , al popolo tedesco . Il mio ricordo di quel giorno e molto vivo in me , infatti mi trovavo a Torino con il mio sfortunato amico , Edoardo Agnelli , pronti a partire per un viaggio di lavoro , ma l’eccezionale evento ci fece rimandare la partenza . Infatti seguimmo tutte le dirette Rai e delle tv commerciali poiché capivamo che con quell importante evento sarebbero cambiati molti equilibri mondiali . Noi giovani cresciuti tra la contrapposizione tra urss e America capimmo subito che il mondo non sarebbe stato più lo stesso . Finisco che la sera andammo a cena a villar perosa e ci raggiunse l’avvocato Agnelli e parlammo appassionatamente di questo evento e lo giudico positivo per tutti gli equilibri politici ed economici . Concludendo a 30 anni di crollo del muro posso solo ribadire che la Germania e diventata più libera ed ancora più competitiva e forte a livello mondiale . Domanda e’ un bene ? Sicuramente si per aver tolto una dittatura alla Germania dell est . Domanda e’ un male ? Stiamo attenti che da lì scoppio la seconda guerra mondiale con la nascita del nazismo !

Prof. Fabio Cestelli – costituzionalista

6A173501-F3D0-43D4-A667-EA662D474574-352-0000002D4BD3813C

 

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: