Quote Latte: Lega, intervenire subito. Bellanova fa finta di nulla


(AGI) – Roma, 22 set. – “Con la Lega al governo e con Centinaio
Ministro, fu approvato in Cdm un decreto che avrebbe bloccato
temporaneamente la riscossione delle multe agli allevatori al
fine di far chiarezza finalmente sulla vicenda quote latte. Ma
il primo atto del Conte 2 e’ stato di annullare quel decreto”,
e’ quanto scrive in nota il Senatore Giorgio Maria Bergesio,
Capogruppo Lega Commissione Agricoltura. “La Ministra Teresa
Bellanova fa finta di nulla, ma sul latte non si scherza.
Quello che era stato già decretato nel governo gialloverde non
puo’ esser fatto cadere nel vuoto, ma se non si realizzano
urgentemente misure concrete e interventi strutturali, molti
saranno gli allevamenti produttivi costretti a chiudere perché
impossibilitati a pagare multe cosi’ alte, e il comparto
ovicaprino italiano subirà un ulteriore danno visto che –
continua Bergesio – una minor produzione costringerà a una
maggior importazione li’ dove, invece, la capacita’ produttiva
delle stalle italiane e’ passata dal 76% nel 2014 all’84% nel
2017. E nei primi 11 mesi del 2018 si sono aggiunte altre 174
mila tonnellate ai volumi prodotti l’anno precedente. Se non si
agisce nell’immediato perciò, si rischia di mettere in
ginocchio molte aziende agricole italiane compromettendo
l’intero sistema economico, occupazionale e imprenditoriale del
nostro Paese causando una grave rovina ai nostri agricoltori”.

q_64374a2ab0

(fonte foto: targatocn.it)

 

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: