Terremoto: Coldiretti Rieti, finalmente parte ricostruzione 18 le richieste degli allevatori della zona del cratere reatino


(ANSA) – RIETI, 31 LUG – “E’ un primo passo importante per
avviare un percorso, uscire dalla precarietà e poter finalmente
guardare il futuro in maniera più serena. Rendere definitive
queste strutture e far partire concretamente le operazioni di
ricostruzione e’ fondamentale per la ripresa economica del
territorio e in particolare del settore agricolo che, negli
ultimi 3 anni, ha fatto registrare un calo delle vendite
superiore al 70%”. Cosi’ il presidente di Coldiretti Rieti, Alan
Risolo, in merito alla scadenza del termine, oggi, per la
presentazione delle domande relative alle procedure per
stabilizzare e rendere definitive le strutture produttive e
zootecniche nelle zone colpite dal sisma del 2016. “Considerando
– aggiunge Risolo – che ci sono altri allevatori che vorrebbero
presentare le domande per la stabilizzazione delle stalle e’
auspicabile che venga concessa una proroga rispetto alla
scadenza attuale del 31 luglio”. Sono state 18 le richieste
degli allevatori della zona del cratere reatino che puntano a
riprendere a pieno regime le attività dopo anni estremamente
difficili.(ANSA).

Logo-Coldiretti

(fonte foto: Wine in Sicily)

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: