IL MADE IN ITALY: ECCELLENZE DA DIFENDERE


IL MADE IN ITALY: ECCELLENZE DA DIFENDERE
1^ INCONTRO PROMOSSO DA MAURIZIO ESPOSITO – VICE PRESDENTE DEL CONSIGLIO DEL PRIMO MUNICIPIO ROMA CAPITALE

ROMA- 27 GIUGNO 2019 ORE 15,30
PONTIFICIA UNIVERSITA’ ANTONIANUM
VIA MERULANA 124/B – ROMA – AULA A – 1^ PIANO

Giovedì 27 giugno 2019 alle ore 15,30, presso la Pontificia Università Antonianum in Via Merulana 124/b di Roma, si terrà il Primo Incontro/dibattito che verterà sulle Eccellenze Italiane da difendere a livello internazionale.

Il commercio romano, fiore all’occhiello della Capitale, oltre ad avere realtà commerciali di grandi brand nazionali ed internazionali, si distingue anche con esercizi di vario genere a carattere familiare dove mediamente vengono occupati circa 700.000 lavoratori, che dai titolari degli esercizi debbono essere tutelati e non messi a rischio, considerando i tanti abusivi che solo sul territorio romano se ne contano circa 8.000.

Le tante attività commerciali romane possono essere annoverate tra le eccellenze a livello nazionale, ed hanno anche scavalcato i confini con una rapida diffusione dei loro prodotti all’estero e che debbono essere difese dalle innumerevoli contraffazioni che ogni giorno vengono alla luce e che gravano pesantemente sulla bilancia commerciale italiana.

Ma le tante normative che regolano il settore del commercio capitolino stanno soffocando un comparto che da tempo invoca regole certe, semplificazioni nelle procedure e nelle normative, spesso nebulose o ad interpretazione e che a volte contrastano con le normative più semplici europee

Non bisogna dimenticare che soprattutto gli esercizi pubblici romani sono sottoposti a vari controlli, da parte di varie Istituzioni, quali ASL, Polizia Urbana, Commissariati, ed ogni Istituzione ha le sue competenze da applicare nell’esercizio del controllo, ma molto spesso queste competenze non vengono rispettate, si sovrappongono, costringendo l’esercente al pagamento di sanzioni molto spesso non dovute o mal applicate o che debbono ricorrere al Foro Romano.

L’incontro del 27 giugno è finalizzato ad individuare eccellenze italiane ma soprattutto romane, che sono messe a confronto con le nuove disposizioni comunali e loro conseguenze per una nuova visione del commercio non solo limitato alla città, Capitale di una Nazione, ma che si raffronta giornalmente sia con la Comunità Europea e con il resto del mondo.

Modera l’Incontro:
Dr.ssa Renata Falconi, Presidente dell’Associazione Media For Life, organizzatrice dell’evento;
Interverranno:
– Dr. Gianluca Caramanna, Presidente del Dipartimento di Fratelli d’Italia sul Turismo
– Dr. Francesco Agostino, Presidente Associazione “Artigiani del Coach”
– Dr. Michele Bellomo, Ceo Starx Industries srl per http://www.youinnova.com
– Dr.ssa Marina Bertucci, direttore agenzia stampa on line http://www.agenziaitaliainforma.it ed Ufficio stampa dell’evento
Conclude
– Dr. Maurizio Esposito, Vice Presidente del Consiglio del Municipio I Roma Capitale, Vice Presidente Dipartimento per le Forze di Polizia per Fratelli d’Italia, Vice Presidente della Commissione Commercio I Municipio Roma Capitale
Tra gli invitati all’incontro:
– Dr. Claudio Pica, Presidente AEPER-FIEPET / Confesercenti di Roma
– Dr. Francesco Vitale, giornalista, Capo Ufficio stampa AEPER-FIEPET Confesercenti di Roma
– Dr. Pietro Marchetti, Presidente Associazione ASSOBAR di Roma e Provincia
Al’incontro sono stati invitati a partecipare anche Responsabili di Associazioni di categoria di Roma Capitale e del Lazio.

 

 

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: