TURISMO: RUBERTI (LAZIO), ‘CON LAZIO YOUTH CARD SCOMMETTIAMO CON GIOVANI E EUROPA’


‘Sul modello del Castello di Santa Severa nasceranno altri dieci
ostelli, a Roma negli spazi dell’ex manicomio di Santa Maria della
Pieta”.

Roma, 13 giu. – (AdnKronos) – “La Regione Lazio scommette sui giovani.
E’ una scommessa che è, per noi, una scelta di campo perché ci deve
essere un’attenzione a 360 gradi per i giovani”. E’ quanto ha
dichiarato Albino Ruberti, capo di gabinetto della Regione Lazio
partecipando oggi alla presentazione del ‘Lazio Youth Card’. Ed ha
aggiunto: “L’iniziativa di oggi ha un valore simbolico. La ‘Lazio
Youth Card’, infatti, attraversa le varie azioni di politica della
Regione Lazio a sostegno della cultura, del turismo, della mobilità
con uno sguardo anche alla dimensione europea e internazionale. Si
offrono, infatti, opportunità ai ragazzi del nostro territorio -ha
proseguito- di muoversi, di liberare energie e risorse che in qualche
modo portano vantaggi anche alla nostra regione”.

Una scelta politica, e non solo strategica della Regione Lazio e del
suo presidente Nicola Zingaretti, quella di puntare sui giovani. “E’
una scelta politica che andava fatta -ha risposto Ruberti- una scelta
politica nel senso più nobile. Le nuove generazioni vivono da alcuni
anni un periodo difficile perché hanno, sicuramente, meno opportunità
dei loro genitori dettate anche da una fase e da un contesto di crisi.
C’è la volontà, da parte del presidente Zingaretti, in tutte le sue
azioni, di mettere un’attenzione particolare alla partecipazione
giovanile all’offerta di opportunità per poter tirare fuori i talenti
del nostro territorio in tutti i campi del sapere”.

Riguardo poi al ‘Lazio Day and Night’ che si svolgerà il 15 giugno a
Santa Severa Albino Ruberti ha ancora ricordato: “Si tratta ancora di
un’altra scelta di campo della Regione Lazio recuperare un bene
culturale da offrire al territorio, non soltanto attraverso la
musealizzazione ma conferendogli nuove funzioni come nel caso del
Castello di Santa Severa. Una parte infatti dello storico edifico è
stato trasformato in ostello per ragazzi e famiglie”. E per il
prossimo anno la Regione Lazio ha già pensato alla creazione di dieci
nuovi ostelli, sul modello di Santa Severa. A Roma sarà creato
all’interno dell’ex manicomio di Santa Maria della Pietà.

giovani

(Fonte Foto: Regione Lazio).

 

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: