ROMA: OK DA AULA AD AMPLIAMENTO PARCO AGRICOLO VALLE GALERIA, STOP IMPIANTI RIFIUTI = Ficcardi, ‘vincoli per tutelare area martoriata per anni con Malagrotta’


 L’assemblea capitolina ha approvato la  delibera 136/2018 (con 25 sì, 2 contrari e 5 astenuti), a firma della  consigliera Simona Ficcardi (M5S), per mettere in atto ”azioni di salvaguardia per la Valle Galeria”.á Il provvedimento mira a tutelare
il territorio, già ”martoriato” per anni con la discarica di
Malagrotta, estendendo i confini del parco agricolo così da impedire
la costruzione di altri impianti industriali di rifiuti. In
particolare, si legge, di vietare “la realizzazione di impianti di
gestione dei Rifiuti Solidi Urbani, quali Termovalorizzatori, Tmb,
Impianti di Digestione e/o Compostaggi Anaerobici (Impianti di Biogas,
BioMetano)” e “ogni impiego delle cave esistenti, fatta salva la
riqualificazione con deposito di inerti, a fine di conferimento e/o
gestione di rifiuti pericolosi e non pericolosi, onde evitare
infiltrazioni in falda e, più in generale, ai fini della salvaguardia
degli equilibri idrogeologici, idrografici e del sistema idrico”.

”La delibera – ha spiegato in aula la consigliera Ficcardi – chiede
che venga riconosciuto sul territorio della Valle Galeria
l’allargamento del parco agricolo con tutte le azioni e i vincoli
previsti. E’ una delibera importantissima per la messa a tutela del
territorio ed è raro che si discuta un provvedimento così in
quest’Aula, per questo mi dispiace vedere così tanti assenti. La Valle
Galeria è un territorio che nel raggio di meno di 2 chilometri l’uno
dall’altro vede circa 11 impianti che trattano rifiuti e non. E’ un
esempio lampante di come insediamenti industriali sprovveduti rechino
danni alla salute dei cittadini e non convengano a livello
costi-benefici in base alla ricaduta di ogni impianto e progetto:
parliamo di vite sacrificate per profitti privati che non potranno
essere risarcite”.

ROMA: OK DA AULA AD AMPLIAMENTO PARCO AGRICOLO VALLE GALERIA, STOP IMPIANTI RIFIUTI (2)

– ”Nonostante il territorio sia stato martoriato per 45
anni con la discaricaá di Malagrotta, dopo l’incendio del Tmb Salario
è stato individuato un sito temporaneo di trasferenza a Ponte Malnome,
scelta per cui ho manifestato la mia sofferenza, un dolore per quel
territorio che fa i conti con un passato e un presente di impatto
tremendo sul territorio”.

”Abbiamo portato un maxi-emendamento che accoglie tutti i contributi
tecnici degli uffici e dello staff dell’assessore Montuori, che
ringrazio, che hanno integrato e valorizzato la delibera, che porta sì
la mia firma ma la cui paternità è di tutti i cittadini che hanno
lottato anche in difesa difesa di parenti e amici con patologie
riconosciute dalle ricerche epidemiologiche svolte sul territorio”. (Adnkronos)Monte Carnevale-3

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: