Tutti a tavola!


Pensiamo da una bella tavola imbandita.
Apparecchiata di tutto punto, senza necessariamente ricchezza di orpelli e preziose porcellane e cristallerie.
E poi pensiamo a questa stessa tavola con i commensali che la utilizzano per celebrare il rito del desinare, del cibo preparato ed essere consumato con gioia ed avidità.
Ebbene questa tavola è quasi tutta composta di lavoro agricolo.
Naturalmente lo è negli alimenti che sono il frutto del lavoro che li genera, dal momento in cui il terreno viene dissodato per essere seminato fino al momento in cui viene servito in tavola( o per strada in forma di panino, involto o cartoccio).
Perché è seminato il campo che produce il foraggio che verrà destinato al bestiame allevato per uso alimentare umano ed è anche inseminato naturalmente il bosco in cui si raccoglieranno i frutti silvani , le erbe ed i funghi.
Ma a pensarci bene anche i tovagliati che ornano questa bella tavola vengono dal lavoro dei campi.
Canapa, lino , cotone sono il risultato di colture agricole, anch’esse provengono da un’aratura e da una conseguente semina.
E non vale la stessa cosa per gli indumenti che indossano le persone sedute a questa splendida tavola?
Si, anche la lana è frutto di un lavoro agricolo, seppure di pastorizia . E le scarpe, le cinte le borsette a cui tengono tanto le signore? Sono il frutto di una lunga trasformazione di un sottoprodotto del lavoro agricolo: il pellame.
Le sedie di legno e paglia dove sono seduti sono la conseguenza artigianale o industriale di un prodotto molto spesso derivato dalla coltivazione arborea e di campo.
Anche il legno che arde nel camino potrebbe essere ciò che resta di una potatura di un frutteto o di un oliveto.
Il mondo vegetale e animale contribuiscono al benessere umano ed al suo adattamento al mondo e alla natura, e lo fanno grazie al lavoro ed alla tecnologia che l’uomo ha incamerato come esperienza tramandata e rinnovabile continuamente.
Tutto il resto lo dà il mondo minerale, che nei tre diversi stati della materia si offre come indispensabile universo senza il quale non potremmo vivere.
Mi riferisco anche ai tre alimenti-elementi che il mondo minerale ci dà e che senza i quali nessun essere può vivere in questo mondo: aria( contiene nutrienti indispensabili alla vita e può essere considerata affine ad un alimento anche se non è assimilata dell’apparato digerente) acqua e sale.

Agostino Mastrogiacomo

Presidente Acli Terra Latina

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: