AGRICOLTURA. COLDIRETTI LAZIO: 80MILA ETTARI DI OLIVI A RISCHIO ABBANDONO

(DIRE) Roma, 12 feb. – Agricoltori da tutto il Lazio hanno partecipato questa mattina all’iniziativa promossa dalla Coldiretti in piazza di Montecitorio per protestare contro l’assenza di interventi del governo in favore dell’olivicoltura.
Dopo la Puglia, il Lazio e’ stata una delle regioni che nel 2018 ha fatto registrare il maggior calo della produzione (oltre il 40%) con diminuzioni record soprattutto nelle province di Rieti e Latina (58%), causate dal susseguirsi di eventi atmosferici estremi. E’ quanto si legge in una nota di Coldiretti Lazio.
“Cosi’ non si puo’ andare avanti, gli agricoltori sono stremati dopo una stagione da incubo per assenza di prodotto e piante irrimediabilmente danneggiate- spiega David Granieri, presidente di Coldiretti Lazio, presente alla manifestazione insieme ai vertici regionali- In ballo non c’e’ solo il futuro di migliaia di famiglie, visto che in questa regione ci sono circa 60mila aziende olivicole e 329 frantoi, ma anche la sicurezza del territorio sotto il profilo ambientale, con 80mila ettari di superficie investita a olivo, l’80% in zone collinari, a rischio abbandono. Non c’e’ piu’ spazio per rimpalli di responsabilita’ e cavilli burocratici, servono programmazione e stanziamenti immediati”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...