La ludopatia

La ludopatia, cioè il gioco d’azzardo patologico (conosciuto come G. A. P.), è un disturbo psicopatologico che si caratterizza con una forma di dipendenza dal gioco, ovvero una coazione a ripetere, dove è fortissima la necessità di giocare, che si modifica in sofferenza se l’individuo si trova obbligato ad astenersi dal gioco. I fattori coinvolti nel gioco d’azzardo riguardano soprattutto un insieme di comportamenti che portano sovente alla perdita della percezione del tempo e della valutazione della quantità economica delle perdite che il gioco stesso comporta.
È una patologia che rientra nelle nuove dipendenze (new addictions)
Il Ministero della Salute la definisce: “l’incapacità di resistere all’impulso di giocare d’azzardo o di fare scommesse, nonostante l’individuo che ne è affetto sia consapevole che questo possa portare a gravi conseguenze”.
Difatti questa patologia porta una serie di sintomi, molto difficili da riuscire a carpire (disturbo dell’umore, depressione, ansia, nervosismo, agitazione, gesti autolesivi, aumento o perdita di peso, stanchezza) e delle conseguenze nei casi più estremi anche il suicidio.
Per la maggior parte dei giocatori compulsivi il fine di questa attività non è il guadagno in sé ma l’eccitazione che ne consegue e più alto è il rischio, maggiore è l’emozione che si prova fino ad arrivare al punto di rimettere grosse somme che possono ricadere sulla situazione economica di un’intera famiglia. Il giocatore riesce a vivere un’esperienza dissociata, dove in certi momenti c’è la solitudine
È una patologia che colpisce maggiormente gli uomini
Anche a livello legislativo la dipendenza G. A. P. è stata presa in considerazione, difatti il DDL 158 del 13 settembre 2012 (articolo 5) ha inserito la ludopatia nei Lea (Livelli essenziali di assistenza, cioè l’insieme delle attività, dei servizi e delle prestazioni che il SSN eroga a tutti i cittadini gratuitamente o con il pagamento di un ticket, indipendentemente dal reddito e dal luogo di residenza) in riferimento alle prestazioni di prevenzione, trattamento e riabilitazione destinati a coloro che sono affetti da ludopatia.

 

Dr. ssa Alessia Micoli

 

Psicologa

micoa2a-47a2-ba73-db2aa1741d64

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...