Un esercito di 70 Volontari al lavoro e Capratica torna a brillare: “Fare Verde” a difesa del Mare, anche d’Inverno.

Si sono ritrovati in Località Capratica come avviene ogni ultima Domenica di Gennaio da diversi anni: oltre 70 Cittadini hanno risposto all’appello di “Fare Verde”, Associazione Ambientalista che porta avanti questa lodevole iniziativa. Giunta alla sua 28a Edizione a livello nazionale, dal lontano 1992, anche oggi ha visto impegnate in tutta Italia migliaia di persone convinte che ci sia bisogno di prendersi cura dei nostri litorali non solo durante il periodo estivo ma anche e soprattutto nelle altre stagioni ed in particolare in Inverno.
Organizzata dai Gruppi Locali di “Fare Verde” Fondi e Monte San Biagio, in stretta collaborazione con l’Associazione “Pro-Capratica” e l’Azienda Agricola “Antico Casale”, la manifestazione ha registrato la partecipazione di delegazioni di diverse altre Associazioni (“Nuove Prospettive”, “Vespa Club Fondi”, “Il Quadrato”, “Nadyr”, “Andos”, “Obiettivo Comune”, “Visit Fondi”, “Il Pagliaio”, Gruppo Scout Fondi 2 “Karol Wojtyla” e Lido “San Salvador”) ed è stata aperta dai saluti del Presidente del Gruppo di Fondi, Francesco Ciccone, e dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Fondi, Roberta Muccitelli.
In circa tre ore di attività lungo la Spiaggia e la Duna di Capratica (Sito di Interesse Comunitario) i Volontari hanno raccolto un mare di rifiuti, come ampiamente previsto considerato il sopralluogo effettuato nei giorni scorsi dall’Associazione Ambientalista. Nello specifico sono stati 64 i sacchi riempiti, 48 dei quali da plastica, 3 da vetro, 13 da rifiuti indifferenziati. Un gruppo di Volontari si è dedicato alla ricerca di mozziconi di sigaretta, individuandone e raccogliendone oltre 500 unità, ed altri si sono preoccupati di portare via dall’arenile i famosi “dischetti” riapparsi nei giorni scorsi lungo le coste laziali arrivando a collezionarne oltre 150 esemplari. Merita di essere segnalata la rimozione di un frigorifero, due materassi, due tavole da surf, pneumatici, taniche di diserbante, sdraio, imballaggi in plastica e polistirolo, ombrelloni rotti, bombole, gonfiabili per bambini e, soprattutto, decine di siringhe, esche marine, poliuretano espanso ed eternit. Il tutto ritirato a fine mattinata da personale addetto della “De Vizia”, che ha così collaborato all’iniziativa. I Volontari, al termine dell’operazione di pulizia, e le Associazioni promotrici della manifestazione si sono intrattenuti in un momento conviviale reso possibile grazie alla generosità dell’Associazione “Pro Capratica”, guidata dal suo Presidente Giuseppe Calabrese, e dall’Azienda Agricola “Antico Casale”.
“Fare Verde” FONDI e “Fare Verde” MONTE SAN BIAGIO
Per le fotografie si ringrazia Emanuele Carbone.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...