(DIRE) REGIONE. COLDIRETTI LAZIO: POSITIVO L’INCONTRO SUI DANNI ALL’OLIVICOLTURA


(DIRE)  Si e’ tenuto ieri, a Passo Corese, il primo di una serie di incontri promossi dalla Coldiretti Lazio per esaminare le misure approvate sabato scorso dalla Regione a sostegno delle aziende olivicole danneggiate dal gelo eccezionale che si e’ abbattuto sul Lazio. Nel bilancio approvato dal Consiglio regionale sono state stanziate risorse molto importanti per il settore olivicolo, destinate a compensare il mancato reddito causato dal crollo delle produzioni della stagione olivicola 2018/2019, con effetti negativi che si protrarranno nei prossimi anni. All’incontro hanno partecipato il presidente Coldiretti Lazio, David Granieri, il direttore Coldiretti Lazio, Sara Paraluppi, il presidente Coldiretti Rieti, Alan Risolo e il consigliere regionale Fabio Refrigeri.
“Si tratta di un risultato molto importante per la Coldiretti a sostegno dei redditi delle imprese e della conservazione della tradizione e della storia legate all’olivicoltura nel Lazio.
L’agricoltura e’ tornata a essere una priorita’ per la Regione e un asset strategico per il territorio- ha spiegato David Granieri- Lavoreremo per l’apertura della misura 5.2 del Psr, che prevede il sostegno a investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati dalle calamità naturali, insieme alla Regione. I nostri Caa saranno a disposizione degli associati per raccogliere le istanze di pagamento”.

Categorie:Sociale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: