ROMA BEST PRACTICES AWARD 2019: AL VIA OGGI LA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO, PREMIAZIONE 13 APRILE 2019PER LE BUONE PRATICHE NELLA CITTA’ DI ROMA

IMG_9947.JPGE’ stata presentata questa mattina presso il Dipartimento della Facoltà di Architettura di Roma Tre, la terza edizione del “Roma Best Practices Award – Mamma Roma e i suoi figli migliori” il Premio nato per valorizzare e mettere in rete le migliori idee, progetti e soluzioni per Roma.

A presentare l’edizione 2019 Paolo Masini (Presidente dell’Associazione Roma Bpa), Paolo Strano (Presidente Semi di Libertà, ideatore Birra Vale La Pena e Recuperarle), Roberto Orsi (Direttore Osservatorio Socialis) e Luisa Arezzo (Direttore di Scuole di Roma).

La terza edizione, che si concluderà con l’evento di premiazione il 13 aprile 2019, nasce per continuare il percorso intrapreso negli anni precedenti: raccogliere e valorizzare le Buone Pratiche esistenti nel territorio cittadino, facendo emergere le idee più innovative. A Roma, infatti, sono attive centinaia di esperienze di successo, progetti ed esperienze che toccano una vasta gamma di settori: dall’istruzione all’ambiente, dalla cultura alla rigenerazione urbana, dall’integrazione allo sport e alla responsabilità sociale d’impresa. Il Roma Best Practices Award, oltre ad individuare e premiare le migliori iniziative, mira a mettere in rete queste esperienze per unire le forze tra associazioni, scuole, aziende, comunità, Istituzioni o singoli cittadini che sviluppano idee, si organizzano, si attivano per trovare soluzioni nuove per Roma.

“Roma Bpa sta diventando sempre più una opportunità per il rilancio sociale della nostra città. I Figli migliori di Roma stanno creando reti e sinergie, che concretamente migliorano, ogni giorno la vita dei romani. Stiamo lavorando affinché questo legame tra la responsabilità sociale di impresa, associazioni e scuole continui a crescere in maniera esponenziale – ha dichiarato Paolo Masini, Presidente Associazione Roma Bpa – Abbiamo scelto oggi per presentare la terza edizione, perché il 10 dicembre è la Giornata Mondiali dei Diritti Umani così come abbiamo il 9 febbraio come termine di scadenza per la presentazione delle domande perché è l’anniversario della proclamazione della Repubblica Romana: due date importanti e simboliche, quindi, a cui ci sentiamo di essere particolarmente legati”

Le precedenti due edizioni hanno coinvolto oltre 300 tra associazioni, comitati, aziende e singoli cittadini ed ha visto assegnare complessivamente a più di 50 progetti, fondi, beni o servizio messi a disposizione dalle aziende sponsor dell’evento: Acea, Sikkens. Fondazione Cultura e Arte, Isola del Cinema, Gevesan, Dla Piper Italia, Tbm Tipografie, Coopfidi, A.I.C.S., Colasanti Catering, AlleniamoRoma, Via Pacis Half Marathon, Maratona di Roma Cafim, Nomos – Le attualità nel diritto, Carrefour, Carrefour Express, Carrefour Market, Libreria Booklet Le Torri, MarteLive, Teatro Sala Umberto, Credito Sportivo, Legamon Graphic Design, Artsmedia, eFM – Engaging Places, Migliora, La Pellicola d’oro.

Anche quest’anno sono previste delle aree tematiche tra cui è possibile scegliere per iscriversi. Le categorie sono 8: “Roma cresce bene” dedicato alla Responsabilità Sociale d’impresa; “Roma studia bene” per progetti scolastici innovativi e alternanza scuola-lavoro; “Roma Tvb” per le attività che migliorano i beni comuni della città; “Roma accoglie bene” per le attività per l’integrazione e la solidarietà; “Roma parla bene” per le campagne di comunicazione che fanno bene alla città; “Roma innova bene” per le soluzioni che migliorano la qualità della vita in città; “Roma si muove bene” per le attività sportive e culturali che creano comunità, “Roma coltiva bene” per i tanti progetti legati agli orti urbani ed alla condivisione ambientale.
Partecipare è semplice: chiunque potrà farlo descrivendo l’attività svolta e specificando il periodo, il luogo, le realtà coinvolte, i risultati raggiunti.
Per iscriversi è necessario compilare il form sul sito http://www.romabpa.it, entro il 9 febbraio 2019.

Il comitato Scientifico che premierà i progetti migliori, rappresentativo della città è così composto: Daniel Tarozzi (Italia che cambia); Rebecca Spitzmiller (Retake); Lorenzo Tagliavanti (presidente Camera di Commercio di Roma); Gildo De Angelis (direttore Ufficio scolastico regionale Miur); Rossella Santilli (giornalista Tg3 Lazio); Elisabetta Pallottino (dir. Dipartimento Architettura Roma Tre) Alvaro Moretti (vice direttore de Il Messaggero); Erminia Manfredi; Mohamed Tailmou (Portavoce rete G2); Luisa Arezzo (Scuole di Roma); Massimo Vallati (Radio Impegno); Gregorio Arena (Presidente Labsus); Laura Tassinari (Lazio innova) Claudio Bocci (Presidente Federculture); Erino Colombi (Presidente Cna Lazio); Roberto Orsi (direttore osservatorio socialis); Matteo Scarlino (Direttore Roma Today); Erica Cornaglia (Ashoka Italia); Diego Galli (Community Organizing onlus); Andrea Rivera (attore); Davide Desario (direttore Leggo).
La Premiazione si svolgerà Sabato 13 Aprile 2019 nell’ Aula Magna Libera di Architettura di Roma Tre, tra i partners del progetto.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...