CAMPAGNA OLTRE IL PREGIUDIZIO: PRESENTAZIONE “LA SCELTA DI TURING”, GENIO DELLA MATEMATICA, PER DIFENDERE I DIRITTI DEGLI OMOSSESSUALI

PRESENTAZIONE “LA SCELTA DI TURING”, GENIO DELLA MATEMATICA,
PER DIFENDERE I DIRITTI DEGLI OMOSSESSUALI
Appuntamento a Roma presso Mangiaparole Caffe Letterario
giovedì 29 novembre alle ore 20.30
con lo scrittore e regista Vittorio Pavoncello

Nella Settimana dal 26 novembre al 2 dicembre la Campagna Oltre il Pregiudizio accende i riflettori sullo stigma legato al Sesso , scendendo in campo anche a difesa dei diritti degli omosessuali . Giovedì 29 novembre alle ore 20.30 a Roma , presso Mangiaparole Caffè Letterario ( Via Manlio Capitolino, 7/9), Edizioni Progetto Cultura e l’Associazione ECAD (Ebraismo, Culture, Arti Drammatiche) promuovono la presentazione, da parte del sociologo e critico letterario Francesco Gnerre e dell’attore, regista e autore Paolo Orlandelli, del libro “La scelta di Turing ” dell’artista Vittorio Pavoncello , sulla figura del matematico Alan Mathison Turing, arrestato e condannato nell’Inghilterra degli anni ’50 per la sua omosessualità . Verrà poi proiettato lo spettacolo omonimo che lo stesso Pavoncello ha scritto e realizzato nell’ambito de “ La memoria degli altri – ebrei ed omosessuali ricordano insieme” , andato in scena al QUBE per il Giorno della Memoria (27 gennaio) 2009 con Bruno Maccallini, Toni Garrani, Cristina Aubry, Arianna Lazzaro. Oltre all’autore del libro e dello spettacolo, all’evento sarà presente anche Gianni Palumbo, Coordinatore della Campagna Oltre il Pregiudizio.
Turing è stato una delle più brillanti menti matematiche del ’900 . Nato a Londra nel 1912, contribuì in modo determinante alla vittoria inglese contro i nazisti decifrando il Codice Enigma , con cui i tedeschi criptavano le loro comunicazioni militari. Proprio per questa sua incredibile invenzione – antenata dei moderni computer – è anche considerato uno dei padri dell’informatica . Pochi anni dopo la fine della
guerra, nel marzo 1952, fu però condannato per omosessualità, proprio in quell’Inghilterra che grazie a lui aveva sconfitto Hitler e i suoi orrori, finendo prima per scegliere la castrazione chimica e poi per suicidarsi .

La pièce La Scelta di Turing si svolge nel futuro . Un clone del noto matematico viene ricreato a partire dal suo DNA, enti governativi molto vicini a Enigma testano l’esperimento per sapere se un clone è una copia o un nuovo essere capace di scelte autonome e imprevedibili. Sul filo di quella che fu la macchina di Turing, si
assiste a una pièce avvincente e carica di suspense, ambientata in un mondo futuro (oggi sempre meno improbabile) dove la scelta si pone tra essere una copia manipolabile e un uomo libero a rischio però della propria vita.
Oggi, a distanza di alcuni anni, ECAD promuove un nuovo “Progetto Turing” , per ricordare una figura emblematica nella storia del Novecento europeo , secolo di grandi scoperte e terribili catastrofi, luminose conquiste del pensiero e pagine oscure di persecuzioni. Per Info: Mangiaparole – Libreria caffè letterario
Roma Via Manlio Capitolino 7/9 (M Furio Camillo) tel: 06.97841027-info@mangiaparole.it ECAD tel. 3755658934 ecad@live.it
La Campagna Oltre il Pregiudizio prevede dieci setmane di (in)formazione ed educazione , dal 10 ottobre, al 10 dicembre , con convegni, testimonianze, mostre, musica, teatro, reading, film e documentari, attività sportive, eventi in piazza, nelle scuole, nelle biblioteche e nei Comuni, per promuovere le pari Dignità Uguaglianza di ogni persona come indicato dalla Costituzione, andando oltre il Pregiudizio in tutte le sue accezioni, per comprenderne le cause e superarle. L’iniziativa è promossa da RETEFIOREducativa con decine di realtà dell’associazionismo, del mondo della cooperazione sociale e a Ong, con il patrocinio del Comune di Roma e del Consiglio Regionale del Lazio. Ogni settimana è dedicata a un Pregiudizio, tra quelli indicati nell’art. 3 della Costituzione italiana . Di seguito il calendario della restante parte della Campagna.
dal 3 al 9 dicembre – Condizioni personali: persone con disabilità fisica o sensoriale.
10 dicembre 2018 – Chiusura: Il Rispetto dei Diritti Umani, Roma

Per ulteriori informazioni http://www.oltreilpregiudizio.it e l’omonima pagina Facebook, segreteria@retefiore.com, 06.8271843. Ufficio Stampa Campagna Oltre il Pregiudizio Vanessa Postacchini
mob: 347.6833183 tel: 06.8271843 email: ufficiostampa@oltreilpregiudizio.it

PROMOTORI
RETEFIOREeducativa, Forum Terzo Settore Lazio, AGCI Solidarietà Lazio, FISH Lazio, Focus Casa Diritti Sociali, Forum Sostegno a Distanza, Psichiatria Democratica, Progetto Itaca Roma, Tavolo Interreligioso di Roma, Teatro PortaPortese, UPTER-UNIVERSITÀ POPOLARE, Legautonomie Lazio, Sistema bibliotecario Castelli, Centro antirazzista Benny Nato, Centro Studi Grammatica e Sessismo, docenti e ricercatori dell’Università Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre, LUMSA e altre 40 Associazioni di familiari e alcuni volontari.

ADERENTI
Associazioni: Alleanza contro la povertà Lazio, A.Re.Sa.M-Salute Mentale, Attività di Pensiero-ADP, Alchimia, Aniep- Esiti Poliomelite, Arci, DSM Asl Rm 3 DSM, Animatori-ANA, AssemblAbili GlobAli-Gelateria Splash, Avo-Volontari Ospedalieri, Biblioteche di Roma, Capodarco Roma, Casa Africa onlus, CESLAM-Sviluppo locale metropolitano, CIES-Educazione allo sviluppo, Cittadinanza e Minoranze, ECAD- Ebraismo Culture Arti Drammatiche, ECOS Europe -malattia mentale e Sport, Diritti al Cuore, Fondazione Ebbene, Gay Center, Insieme Uguali e Diversi, Il Laboratorio, Italia educativa, Juppiter, Lazio Sociale, Mitreo Iside, Toponomastica femminile. Cooperative: Aquilone Azzurro, Azione Sociale, Gnosis, Il Grande Carro, Luogo Comune, Man at Work, Riconoscere, Sant’Onofrio, Spazi Immensi, Spazio Disponibile, Spes Contra Spem, Utopia 2000, Idea Prisma 82. Coordinamenti Case Famiglia: Autonomamente, Oikos, Coordinamento IV municipio.”

Vittorio Pavoncello
Attento agli sviluppi dell’arte e della scienza, ha realizzato sia spettacoli teatrali sia mostre. Fra le opere, oltre a La scelta di Turing, Il clima cambia la musica no, dove un gruppo di poeti-migranti si trova inserito in un programma di ecologia dell’ONU. Attualmente è direttore artistico dell’Associazione ECAD e curatore del fermento artistico SpamArte, che si occupa dei fenomeni di esclusione sociale. Numerose le pubblicazioni e la collaborazione con Edizioni Progetto Cultura.
Francesco Gnerre
Si occupa di didattica e di sociologia della letteratura con la partecipazione a ricerche e con la pubblicazione di libri scolastici (tra essi un commento alla Divina Commedia). Ha tenuto il corso di Sociologia della Comunicazione in un Istituto parauniversitario e da alcuni anni un corso di studi di genere all’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”. Ha pubblicato nel 2000, con Baldini e Castoldi, il saggio di critica alla narrativa italiana del novecento “L’eroe negato. Omosessualità e letteratura nel Novecento italiano”; nel 2015, con Rogas Edizioni, il saggio “La biblioteca ritrovata. Percorsi di lettura gay nel mondo contemporaneo”, un viaggio nella tradizione culturale e letteraria omosessuale.
Paolo Orlandelli
Regista votato all’attualità, si dedica a spettacoli di denuncia e impegno civile, quali: “Processo Dell’Utri, storia d’Italia dagli anni ’70 a oggi” (2015); “Emanuele Scieri, Vittima della Folgore” di Isabella Guarino e Corrado Scieri (2014); “Davide contro Golia, cronache del G8 di Genova” (2011), che vanta il patrocinio di Amnesty International; “Il Cardinal Mia Cara” (2012), “Vite Violate, Crimini sessuali nella Chiesa Cattolica” (2009) e “04-05-’98: Strage in Vaticano” (2008), tutti di Fabio Croce. Di teatro contemporaneo allestisce tra gli altri “Una coppia aperta, anzi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame (2013), “Il Letto” di Giuseppe Manfridi (2010) e “Antonietta Pirandello, nata Portolano” di Marina Argenziano (2001). Sul versante letterario, adatta per la scena “Alexis, o della lotta vana” di Marguerite Yourcenar (2014), “L’invenzione di Morel” di Adolfo Bioy Casares (2013), “Una frase, un rigo appena” di Manuel Puig (2009) e “Regina contro Queensberry, il primo processo di Oscar Wilde” (2008). Cura e traduce “La Girandola e altri racconti” (Stampa Alternativa, 2018) “Sogni ad occhi aperti” (Newton & Compton, 2006) e “Il mio diario privato” (Lindau, 2004) di Rodolfo Valentino.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...