RUN FOR PEACE A ROMA: Lazio Sociale intervista Andrea Fellegara e Luisa Mostile dell’Associazione Pontieri del Dialogo

Il 23 settembre p.v. a Roma si svolgerà  la seconda edizione della maratona della Rome Half Marathon Via Pacis 2018, promossa da Roma Capitale e dal Pontificio Consiglio della Cultura, in collaborazione con la Fidal, con il patrocinio di Coni, Cip, Mibac, Miur, Regione Lazio, Ics, Cesv, Csi e della Nelson Mandela Foundation.

Le strade di Roma saranno attraversate da una mezza maratona di 21,097 Km e dalla Run for Peace, una 5 km non competitiva aperta a tutti.
Il punto di ritrovo sarà alle 7.30 in piazza San Pietro. L’orario di partenza della Half Marathon sarà alle 9, mentre la Run for Peace partirà alle 9.30.

Il percorso attraverserà i luoghi simbolici della Capitale con arrivo nel Villaggio Run for Peace davanti a Castel Sant’Angelo dove avverranno le premiazioni di tutte le associazioni partecipanti.

Alla Run for Peace parteciperà, tra le altre, l’Associazione Pontieri del Dialogo.

Alessandra Bonifazi intervista il Presidente di Pontieri del Dialogo, Andrea Fellegara, e la Vice Presidente, Luisa Mostile.

– Qual è il motivo che ha spinto l’Associazione Pontieri del Dialogo a partecipare alla Run for Peace il 23 settembre?

Coniugare Dialogo e Movimento è un atto di fondamentale importanza proprio perché esprime una modalità diretta e reale per incontrare l’Altro. Mettere insieme diversi modo di muovere le gambe, dalla corsa veloce al lento camminare è un’altra sfida che ci attrae: vuol dire intercettare stili differenti ma contigui e capaci confrontarsi davanti ad un obbiettivo comune. Utilizzare infine la strada come strumento di conoscenza fra persone di religioni e culture diverse, pur presenti sul territorio, ma invisibili nella vita “normale” e convulsa della metropoli.

– Qual è il messaggio che volete trasmettere aderendo alla manifestazione?

Fornire un esempio concreto e realizzabile di coesione sociale e poterlo fare con decine di migliaia di persone. Un modo per fare riflettere tanti sull’argomento e cominciare da domani a guardare con occhi diversi chi è differente da te a qualsia titolo, per religione, lingua, cultura, condizione sociale o fisica. Un occasione anche molto importante per sperimentare un format che potrebbe essere esportato in altri contesti urbani a livello nazionale e internazionale

– Cosa occorre fare per costruire la Pace?

Naturalmente è una questione estremamente complessa a cui non facile dare risposta. Credo però che ognuno, nel suo piccolo, debba fare qualcosa, essere un pontiere ad esempio, della comunicazione interreligiosa e interculturale, per dirla con Alexander Langer. A questo noi uniamo il camminare come atto reale di andare incontro al prossimo, di condividere la strada, le fatiche fisiche con gli altri, un fatto che rende tutti uguali e facilita quindi il confronto.

– Chi parteciperà insieme a voi alla Run for Peace?

Le tantissime Associazioni che hanno aderito al Charity Program, naturalmente, i nostri Soci, Amici e Simpatizzanti. Abbiamo quasi raddoppiato le iscrizioni che abbiamo fatto ad aprile di quest’anno alla Fun Run della Maratona di Roma. Inoltre ci siamo impegnati nel coinvolgimento di tante comunità religiose e straniere presenti nella Capitale.

– Pontieri del Dialogo come si organizzerà per partecipare alla Run for Peace?

Oltre alla organizzazione della Run for Peace, partecipiamo attivamente alla RunFest il Villaggio che animerà le giornate da giovedì a sabato a Piazza del Popolo. Avremo in questi tre giorni incontri con mille ragazzi provenienti da varie scuole con i loro insegnanti per parlare loro del camminare e delle iniziative che abbiamo come Associazione. Ci piacerebbe che questi incontri possano gettare le basi per organizzare future delle escursioni per loro per sensibilizzarli in concreto sull’argomento.

– Altre iniziative dell’Associazione?
Il nostro grande Progetto che riguarda il Cammino di San Benedetto, I Passi Accanto si chiama, va avanti e terminerà a fine anno con una grande festa a Montecassino, tappa finale di questo cammino. Finora abbiamo percorso oltre 200 km, salito più di 4000 metri di dislivello e disceso oltre 4500 metri. Complessivamente sono venute con noi oltre 260 persone. Altro ns fiore all’occhiello sono gli EtnoTrek, camminate per incontrare comunità etniche o religiose e la Giornata del Camminare che si terrà in tutta Italia il 14 ottobre prossimo.

Iscrizioni online: http://www.pontierideldialogo.org/?page_id=2795

Presidente dell’Associazione: Andrea Fellegara
Info su: http://www.pontierideldialogo.org, mailto:info@pontierideldialogo.org
Facebook: https://www.facebook.com/pontierideldialogo/
Twitter: https://twitter.com/pontdeldialogo

Percorso RforPeace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...