Scrittore Sumero: l’illusione che ci eclissa

Come cavolo fanno le persone ad ammirare l’eclissi di luna. Io non capisco. È un pezzo di terra brullo, senza ossigeno. Non ci vive nessuno, non cresce niente. Dobbiamo essere proprio desiderosi di illusioni. Io ammiro le donne e gli uomini che sono al lavoro nel magazzino, le cicale che mi fanno compagnia, le verdi sagome degli alberi nel buio della notte, le luci inventate dal genio umano, ogni cosa di questa vitale e rigogliosa Terra. La luna è troppo arida per me. Io guardo la bellezza del Mondo, ricco, florido, generoso

Scrittore Sumero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...