Da Gaeta e Fondi la nuova start up culturale “Catalogo a domicilio”

Si chiama Catalogoadomicilio.it, la start up nel settore culturale nata dall’idea di Pierpaolo Recchia di Fondi e Alessandro Mannucci di Gaeta. I due, esperti bibliotecari ed archivisti, entrambi originari del sudpontino, hanno messo a frutto la loro esperienza nel settore e la passione per i libri, creando uno staff in grado di realizzare a domicilio, in modo semplice, professionale e conveniente, il catalogo dei libri e di altri materiali testuali o multimediali. Il team di esperti consentirà di tenere in ordine la libreria con tutti i volumi opportunamente collocati, avere sempre a disposizione uno strumento di ricerca pratico e veloce, produrre rapidamente un elenco personalizzato di tutto ciò che si possiede, scegliendo ogni volta il criterio preferito, ed assicurare la propria collezione contro danni, furti o smarrimenti. “Mettiamo a disposizione di privati cittadini e di enti le competenze maturate in anni di pratica ed i più avanzati e veloci software di gestione e catalogazione libraria, multimediale, spiegano i due esperti. “Sarà possibile avere un lavoro curato in ogni aspetto, ispirato alle migliori pratiche del settore e uniformato alle regole di catalogazione promosse in Italia dagli organismi ufficiali (ICCU). È possibile catalogare non solo libri, ma ogni risorsa cartacea o su altri supporti multimediali. Inoltre offriamo un servizio professionale di gestione ed informatizzazione di archivi correnti e riordinamento ed inventariazione di archivi di deposito e storici. Effettuiamo ricognizioni paleografiche e codicologiche di documenti con relativa traduzione e trascrizione ed un servizio di ricerca documentaria e bibliografica per chiunque abbia necessità di reperire fonti dirette presso biblioteche, archivi ed altri istituti di conservazione.”

Pierpaolo Recchia – Bibliotecario, Libraio, Catalogatore.
Laureato in Scienze archivistiche e librarie presso L’Università La Sapienza di Roma conseguita discutendo una tesi di biblioteconomia. Il massimo dei voti e una menzione in un premio di categoria. Ad essa sono seguiti diversi approfondimenti sul campo che lo hanno portato a fare esperienze di catalogazione, comunicazione, reference e autovalutazione all’interno di biblioteche pubbliche (nel circuito biblioteche di Roma) ed accademiche (Biblioteca Castelnuovo, Dip. di matematica, La Sapienza Università di Roma), fino in Inghilterra, a Londra, dove ha avuto la fortuna di fare tirocinio nella realtà degli Idea Store e studiare le caratteristiche della public library anglossasone. In seguito è entrato in contatto con il mondo complesso e a volte contraddittorio dell’editoria collaborando ad un progetto di marketing e comunicazione per una casa editrice di Roma (Fazi). Negli anni si è specializzato nelle teorie e tecniche di catalogazione ed ha realizzato diversi cataloghi per biblioteche e raccolte private.

Pierpaolo-catalogatore-libraio-bibliotecario-Roma

Alessandro Mannucci – Archivista.
Dopo la laurea in archivistica e biblioteconomia ottenuta con lode presso l’Università di Roma “La Sapienza”, è entrato nel meraviglioso mondo degli archivi e della gestione libraria e documentale. Si è occupato del riordinamento di alcune serie del fondo del Consiglio Nazionale delle Ricerche, conservato presso l’Archivio Centrale dello Stato. Ha lavorato presso l’Archivio, corrente prima e storico poi, dell’Università “La Sapienza” di Roma in qualità di archivista. In particolare ha accumulato esperienze di creazione di protocolli informatici, dematerializzazione e gestione del workflow documentale aziendale, finalizzato ad una corretta impostazione e tenuta dell’archivio corrente. Così come di schedatura, inventariazione, selezione, scarto e trasferimento di archivi storici. Tra questi, di particolare importanza, quello di Montegallo (AP) per conto della Soprintendenza archivistica della Regione Marche e dell’archivio del poeta Trilussa ubicato presso il Museo di Roma in Trastevere. È iscritto negli elenchi degli archivisti qualificati delle Soprintendenze archivistiche di Piemonte e Valle d’Aosta, Liguria, Marche, Sicilia e dell’Archivio di Stato di Trento. Socio onorario di “SOS Archivi”, organo nazionale di salvataggio e tutela di beni archivistici e librari.
salvataggio e tutela di beni archivistici e librari.

Archivista-Alessandro-Mannucci

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...