Roma Best Practices Award 2018: intervista di Lazio Sociale all’Associazione Pontieri del Dialogo

Il 21 aprile finalmente conosceremo i Figli Minori di Mamma Roma; tante le realtà, le esperienze, associazioni, imprese, volontari che si impegnano quotidianamente per il bene comune e che verranno premiati da Roma Best Practices Award 2018. L’obiettivo del Roma BPA è mettere in rete queste esperienze per unire le forze tra le associazioni, le scuole, le aziende, le comunità, le Istituzioni o i singoli cittadini che sviluppano idee, si organizzano e si attivano per trovare soluzioni nuove per la città di Roma.

Alessandra Bonifazi  di Lazio Sociale ha incontrato il Presidente, Andrea Fellegara, e la Vice Presidente, Luisa Mostile, dell’Associazione Pontieri del Dialogo, candidata al premio Roma BPA

D- L’ Associazione Pontieri del Dialogo è candidata al premio Roma Best Practices Award 2018, qual è la motivazione che vi ha spinto a candidarvi?

R- Siamo convinti che ognuno in questo mondo, debba dare il proprio contributo alla società in cui vive; ed ognuno lo passa fare mettendo a disposizione il proprio “talento”; questa è un’occasione per condividere il nostro; cioè farsi ”ponte” tra realtà, significa aiutare ad eliminare diffidenze e pregiudizi; essere differenti per noi è una ricchezza è SINONIMO di SPIRITUALITA’ e CULTURA, pur non avendo una connotazione religiosa, ma laica. La nostra associazione è nata per promuovere il dialogo interreligioso/interculturale e l’inclusione delle disabilità attraverso il camminare. Organizziamo appartenenti a diverse Religioni e Nazioni, delle Escursioni e una serie di Eventi completamente gratuiti e aperti a tutti.

D- Quale vostro progetto o iniziativa volete porre all’ attenzione della giuria del premio?

R- L’EtnoTrek, un fiore all’occhiello che ci contraddistingue come Pontieri, nel cercare di favorire il confronto fra le tutte diversità, siano esse di natura culturale, religiosa, fisica o sociale. Si tratta di “Itinerari culturali”, ovvero passeggiate urbane o extraurbane, spesso nelle periferie, aventi lo scopo di creare momenti di incontro con Comunità geografiche e/o religiose nei vari luoghi di ritrovo dove esse vivono (luoghi di culto, centri di aggregazione). Molti dei partecipanti non conoscono queste realtà e camminare è la velocità migliore per inquadrare il territorio di riferimento e preparare il confronto di chi bussa alla porta e di chi accoglie. L’esperienza avviene attraverso lo spirito dell’ascolto; la presentazione di usanze (riti, tradizioni, musica e costumi) e di cibo/bevande spesso offerte dalla Comunità stessa sviluppa un forte senso socializzazione e solidarietà tra tutti i partecipanti. Diversi membri delle Comunità oggetto di visita si sono poi uniti negli EtnoTrek successivi dando vita ad interscambio cultural-religioso fra stranieri e/o italiani di seconda generazione. I disabili, anche quelli motori, sono sempre benvenuti in quanto sono disponibili .

Alcuni esempi di etnotrek realtizzati:

EtnoTrek  Tempio buddista cinese più grande d’Europa

EtnoTrek  Dall’Arte Islamica all’incontro con la Comunità Musulmana

EtnoTrek  In cammino per incontrare Comunità Sikh

EtnoTrek  Camminando al tramonto per l’Iftar durante il Ramadan

EtnoTrek  Incontro con le Comunità Ebraica

EtnoTrek  Incontro con la Comunità Hare Krishna

EtnoTrek Incontro con la Comunità Cattolica Congolese

 

D- Potete parlarci di altre iniziative e progetti dell’Associazione?

R- Questo programma è intervallato da Eventi, a tutti gli effetti degli EtnoTrek Speciali, che hanno l’obbiettivo di coinvolgere gruppi in cammino più numerosi. Fra questi citiamo il Trekking Interreligioso, la camminata per Divali,  la “festa induista della Luce”, (fino alle sponde del Tevere, gemellato simbolicamente con il Gange e culminata con l’accensione di numerose fiaccole ecologiche poi depositate nelle acque del fiume) e la partecipazione attiva come organizzatori di trekking multiculturali e interreligiosi a Manifestazioni come : la Giornata del Camminare-Federtrek, Il Social Trekking, Tutti i Cammini Portano a Roma Festa della Musica; GoodDeedsDay “Insieme per il bene Comune”; per quest’ultimo evento abbiamo organizzato un Etnotrek Speciale”che abbiamo chiamato:”senza barriere”per la comunità sorda con interpreti LIS, con visita alla Grande Moschea di Roma, realizzato insieme all’Associazione Kiasso.

A breve partirà il:

  • IV° Trekking Interreligioso sarà il 25 aprile dal tema “Ponti per Creato”; con arrivo al Villaggio per la Terra
  • Un progetto che ci sta a cuore : “I Passi accanto Lungo il Cammino di San Benedetto con Elisa”

Lo scorso ottobre Elisa Costanzo amica, Segretaria e co-Fondatrice della ns Associazione, Pontieri del Dialogo, ci ha lasciato. Abbiamo provato un immenso dolore; volevamo trasformare un sentimento di rabbia e di profonda tristezza in nuova energia, continuando a sentirla ancora vicina a noi, camminando insieme ne ”I Passi Accanto”. Elisa aveva molto a cuore il Cammino di San Benedetto e lo sviluppo di un turismo sostenibile dei territori da esso che potrebbe significare l’avvio di una forma di Turismo Responsabile che usa le gambe per conoscere territori ricchi di bellezze naturalistiche ed artistiche che sono il patrimonio davvero  importante del nostro Paese

D- Quali sono le criticità e le potenzialità di un’associazione come la vostra che opera sulla città di Roma?

R- La criticità è non avere una sede, un posto che possa essere un punto di ritrovo per le attività e di incontro. La potenzialità :essere una realtà riconosciuta delle diverse comunità; quindi di riferimento.

D- Una parola o una frase da dedicare al Premio di Roma Best Practices Award

R- La nostra missione si riassume nel nostro motto: “In cammino verso una società aperta alle differenze”.

 

La premiazione del Rma Bpa 2018 – Mamma Roma e i suoi Figli Migliori, si terrà sabato 21 aprile alle 10.30 presso l’Aula Magna “Libera” del Dipartimento Architettura dell’Università degli Studi Roma Tre (l.go Marzi 10).

Presenta Maria Concetta Mattei, Giornalista del Tg2 e del Tg2 Storie.

 

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...