Nicola Tavoletta, FTS: progettazione e politiche sociali, bilancio di una comunità in movimento

Il Forum del Terzo Settore della provincia di Latina ha svolto il V Tavolo d’incontro a Formia venerdì scorso.

Tale appuntamento ha fatto emergere delle riflessioni importanti; In tutti e cinque i tavoli la partecipazione è stata importante, abbondante, esprimendo l’interesse dei territori nel condividere riflessioni ed esperienze per rafforzare l’associazionismo, ma soprattutto per pensare e progettare in alleanze sociali.

Questi cinque incontri svoltisi nei territori di Pontinia, Terracina, Aprilia, Latina e Formia, hanno evidenziato una maturità dell’associazionismo locale nel dialogo e nella costituzione di partenariati trasversali per le progettazioni.

La funzione di cerniera sociale dei corpi intermedi tra cittadini ed enti pubblici emerge con funzionalità, come chiaramente è evidenziato nel percorso comune con l’Inps provinciale, ma anche con tante amministrazioni comunali, Regione Lazio, Università e CCIAA.

Un discorso specifico merita il confronto continuo con le realtà diocesane, con la partecipazione agli incontri del Vicario del Vescovo di Albano ad Aprilia, con la profonda relazione di Mons Mariano Crociata a Latina e con l’intervento di Mons Luigi Vari a Formia.

Il Forum del Terzo Settore in provincia di Latina è chiaramente laico, ma ha riconosciuto nell’associazionismo diocesano il maggior polo sociale provinciale e nella cultura cristiana quella di riferimento per la maggioranza della comunità territoriale.

Cinque incontri che hanno tracciato una strada programmatica per lo sviluppo locale e il welfare per creare integrazione sociale, lavoro e quindi riduzione delle disuguaglianze.

A Pontinia, a Terracina e ad Aprilia si sono stese e definite le basi di progettazione ed azione, a Latina i contenuti culturali della comune visione sociale, mentre a Formia il Terzo Settore si è assunto le responsabilità di una alleanza sociale provinciale.

Il Terzo Settore provinciale ha voluto dimostrare in questo tour che la provincia è una unica comunità che può lavorare insieme da Suio a Roccamassima e con progetti comprensoriali. Nel resto d’Europa non si spaventano di fare rete tra organizzazioni di Bruxelles e Parigi, noi non ci possiamo far segnare dall’alibi delle distanze, ma far emergere la ricchezza delle varietà provinciali.

Anche il Forum del Terzo Settore provinciale, nel fare gli auguri al rieletto Presidente regionale Zingaretti, gli chiede di marcare in questo mandato il tema delle infrastrutture di collegamento, l’unico che ci penalizza nella riflessione sulle distanze europee, perché, come dimostrano le statistiche, il Terzo settore italiano è il primo in Europa come partecipazione ed economia.

La comunità dell’associazionismo e della cooperazione della provincia è già in marcia con l’agire quotidiano. Ringraziamo Formia per la generosa accoglienza, verso il VI Tavolo partecipato.

Nicola Tavoletta

Portavoce provinciale del Forum del Terzo Settore

nicola V FTS


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...