Sergio Pirozzi a Latina da un libro alla candidatura?

Il Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi è arrivato a Latina per presentare il suo libro, la scossa dello scarpone, ma è stato accolto con l’attenzione riservata a chi rappresenta un riferimento per un nuovo progetto di governo. I capannelli dell’uditorio erano composti da tanti addetti ai lavori della politica e del sociale. In sala il primo cittadino del comune capoluogo Damiano Coletta ha salutato calorosamente il collega Pirozzi. Presenti tanti amministratori civici, come l’assessore apriliana Eva Torselli e lo stesso Coletta, dirigenti politici, Adinolfi o Di Cocco, rappresentanti della società civile organizzata, il Portavoce del Forum del Terzo Settore della provincia di Latina Nicola Tavoletta o i sindacalisti Ulgiati e Duringon. Tanti volti storici della politica pontina come Vincenzo Zaccheo e Vincenzo Bianchi. Circa 150 persone hanno più volte applaudito i racconti del Sindaco amatriciano, che è stato introdotto dal Segretario nazionale dell’Ugl Francesco Capone. I moderatori sono stati lo storico Cesare Bruni e il giornalista Rapisarda. Pirozzi ha raccontato tanti passaggi sulle disattenzioni, ma anche sulle belle esperienze avute in questi mesi dopo la tragedia del terremoto. Clamorosa quella sul trasferimento dei funerali, che ha scongiurato. Tanti passaggi sul Pirozzi amministratori rappresentando il suo buon governo precedente al terremoto. La sua difesa dell’ospedale contro la Regione Lazio ha sottolineato la distanza dall’attuale amministrazione regionale, guidata da Zingaretti, probabilmente il suo avversario.

Carla Demi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...