FIORE-Rete educativa: Musica e Diritti umani//Oggi a Roma il ConcertOne per i diritti umani e sociali, contro la povertà

Con 12 gruppi musicali e teatrali attenti al sociale ed al Terzo Settore, il grande scalatore del K2, dell’Everest e del Nanga Pàrbat, Daniele Nardi, Dora Salas, giornalista internazionale, membro dei comitati pro desaparecidos e perseguitata dalla dittatura argentina, l’attrice Loredana Cannata, il Presidente di Fiore-rete educativa e già Portavoce del Forum Terzo Settore Lazio, Gianni Palumbo, la neo Portavoce del Forum Francesca Danese, e l’artista ed autore Tonino Tosto.

A Roma, oggi7 Ottobre 2017, dalle 17.00 a mezzanotte, alla Città dell’Altra Economia – nell’ambito dell’Intercultural Festival 2017 -, a Testaccio, un ConcertOne per la difesa e la promozione dei diritti umani e sociali, per uno sviluppo economico-sociale equilibrato Nord-Sud del mondo, per contrastare nuove e vecchie povertà, promosso dal Presidente di Fiore-rete educativa e già portavoce del Forum Terzo Settore Lazio, Gianni Palumbo, e con la partecipazione di 12 gruppi musicali vicini o attivi nel mondo della solidarietà italiana e della cooperazione internazionale.

Il network educativo Fiore ha voluto chiamare a raccolta la comunità della musica del Terzo Settore e della società civile organizzata, e tra musica, teatro e danza saranno presenti ben 11 gruppi, molti dei quali hanno ricevuto premi e riconoscimenti anche internazionali.

Con la Banda Primavalle, White Noise, Geo – Gift Economy Orchestra, Mariem Oriental Dancers, Cosmic Sband, Banda Bambini Rustica X Band, Aisha Al Madi, gli Scoppiati, Rapper Lupo, Juppiter Viterbo Rock,Teatro Butterfly, Canzoni e Utopie, un’ occasione per approfondire in musica e nell’arte in genere, il rispetto dei diritti conculcati e per promuovere e, successivamente, lanciare un importante appello pro Infanzia e adolescenza.
Con le testimonianze sul palco di protagonisti, in primis Daniele Nardi che dal 2009 si occupa di progetti di solidarietà in Nepal e Pakistan e che su ogni montagna porta la bandiera dei diritti umani.
Lo scopo precipuo del ConcertOne è di riportare l’attenzione sull’insopportabile livello di povertà, oggi più che mai visibile a tutti e contro la violazione dei diritti umani fondamentali spesso accettati con indifferenza e ritenuti “normali”.
Quattro milioni e 742 mila persone sono in stato di povertà assoluta nel nostro Paese: i giovani stanno peggio degli anziani ed i bambini peggio di tutti. Dati ed indicatori specifici segnalano in modo drammatico che l’Italia deve fare ancora molto per uscire dalla crisi. E’ quindi importante rivolgere lo sguardo verso questo segmento di popolazione, oramai non più trascurabile della nostra società.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...