Reis e lotta alla povertà: Forum Terzo Settore e Pd a confronto

Si è parlato anche di terzo settore  e di misure volte al contrasto della povertà alla festa provinciale del Pd di  Latina. Il 22 settembre, prima dello spazio dedicato al presidente della Regione Zingaretti, nel piccolo corner dedicato alle conferenze organizzato nell’area esterna del Circolo Cittadino hanno preso la parola il Sen. Stefano Lepri, vice capogruppo PD al Senato e Nicola Tavoletta, direttore provinciale delle Acli e portavoce del Forum del terzo settore della provincia di Latina. A mediare tra i due il Sen. Claudio Moscardelli,  componente delle commissioni Finanza e Antimafia. Il tema dell’incontro era: “Pd e politiche sociali: un impegno costante e credibile. Il reddito di inclusione sociale diventa realtà  e per il futuro legge su assegno universale alle famiglie con figli”.

Il Senatore Lepri ha incentrato il suo intervento sulla spiegazione ai presenti del funzionamento del Reddito di inclusione sociale, una novità legislativa, ha spiegato “che è già una realtà e che rappresenta una risposta fattiva ai bisogni dei concittadini in difficoltà. L’obiettivo è anzi quelloa di estenderla a più persone per dare un sostegno a tutti quegli italiani che si trovino sotto la soglia di povertà. Certo non è un aiuto risolutivo, nessuno diventa ricco, ma si tratta di un sostegno, da mettere in rete con i servizi sociali e con il mondo del volontariato, e che mira a risollevare la persona, a soddisfare i suoi bisogni primari, così da proiettarlo più positivamente verso il superamento delle proprie difficoltà”.

Di povertà , del ruolo del terzo settore ma anche di valorizzazione di figure professionali non ancora riconsciute nell’ambito dell’assistenza familiare, ha parlato invece Nicola Tavoletta: “Il Reis, la riforma del Terzo Settore, l’impegno sul care giver, ma anche la nuova legge quadro regionale sul welfare,  hanno rappresentato  un rinnovamento che ha aperto nuovi spazi nel sistema sociale italiano. In provincia di Latina 19 organizzazioni si sono aggregate per una rappresentanza unitaria nel Forum del Terzo Settore proprio per costruire nuove soluzioni per la comunità pontina utilizzando questi strumenti legislativi. La risposta alle crisi globali va data dal basso verso l’alto, mettendo in moto le reti delle comunità locali. La riduzione delle disuguaglianze è il tema per sostenere lo sviluppo. Uno strumento da utilizzare è il 25% del fondo del Reis destinato al territorio per progetti locali e su questo tema il FTS auspica un’alleanza tra e con gli amministratori locali pontini. Inoltre sul welfare una proposta utile sarebbe quella di sostenere la genitorialità non con una previdenza sociale postuma, che riconosce la maternità, ma con un accompagnamento durante la fase di maternità”.

Andrea Lucidi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...