Cuori Italiani: “Coletta inefficiente e poco trasparente”

Sono due, secondo Cuori Italiani, le situazioni anomale che attanagliano la giunta Coletta  e che contribuiscono, sostiene il movimento politico, alla sostanziale inefficienza di Latina Bene Comune

“La prima anomalia, ben evidenziata dall’articolo di Marianna Vicinanza su Latina Oggi peraltro già da noi posta in evidenza qualche tempo fa è il ruolo dell’Avvocato Iovinella, che accentra incarichi incompatibili, svolgendo le funzioni di controllore e controllato. Un accentramento che viola sicuramente la tanto decantata trasparenza mantra del sindaco Coletta e di Latina Bene Comune e che  continua a produrre inefficienza amministrativa, ma anche incoerenza politica, basti vedere l’uscita di scena dell’assessore Costanzo – si legge in una nota inviata alla stampa che prosegue -.  Un altro punto sicuramente che mi farebbe sorridere se non si stesse parlando di una cosa seria è la tanto decantata trasparenza/legalità/competenza dal sindaco Coletta e da Latina Bene Comune. Mi riferisco (dopo aver parlato dell’avvocato iovinella) alle modalità di selezione dei componenti del consiglio di amministrazione di Abc l’azienda dei rifiuti. A prescindere i requisiti scarni richiesti dal bando per la presentazione delle domande da parte degli interessati, su cui si sta dicendo molto in questi giorni, vorrei capire con quale coraggio una consigliera comunale di maggioranza prende le difese del sindaco e dell’amministrazione su ciò, mettendo come punti cardine la competenza, la trasparenza, la legalità, su una selezione dove è il sindaco (cardiologo) che deve dare un giudizio sulle competenze (nella gestione dei rifiuti, sulle capacità manageriali ecc…) dei candidati a ricoprire un ruolo di consigliere di amministrazione di Abc? Su smettetela di fare gli spocchiosi, ciò non dovrebbe avvenire, da parte di chi si professa di avere in mano l’esclusiva del bene comune, semplicemente per il buon “funzionamento ” della cosa pubblica.”                     

“Il quadro della giunta Coletta è quello di un Comune allo sbando – prosegue il coordinatore del movimento Enrico Tiero – dove poche persone accentrano poteri e dove le soluzioni non le realizza nessuno. Più volte ci siamo proposti di aiutare con una opposizione costruttiva la maggioranza ma ora siamo a chiedere il ripristino della “regolarità”. Pensavamo fosse inesperienza, invece molto probabilmente  è spregiudicatezza/spocchiosità.  Un altro tema sicuramente importante dei “danni ” che sta producendo il sindaco Coletta alla nostra comunità non solo comunale ma anche provinciale è il centro di alta diagnostica.Noi di Idea Cuori Italiani continuiamo a ribadire la nostra contrarietà (senza se e senza ma) allo ” scippo” del centro di alta diagnostica (perché di questo si deve parlare). Come abbiamo avuto modo di dire già da diverso tempo sicuramente si dovrà valutare nei confronti di chi sta perpetrando questa cosa, se ci sono gli estremi di una denuncia per “truffa” ai danni delle istituzioni del nostro territorio e fa piacere apprendere che anche il consigliere regionale Simeone sembri essere concorde su questa linea. Noi parliamo di  “possibile truffa” in quanto sono stati fatti tutta una serie di atti e da ultimo l’ormai famoso protocollo del 2015 tra provincia, Comune di Latina, università e fondazione Roma in cui le parti si sono impegnate, ciascuna per la propria parte, a contribuire alla realizzazione del centro di alta diagnostica che doveva prevedere tra l’altro una pet-rm3 tesla atta a funzionare nelle tre modalità pet-rm, pet ed rm. Per fare ciò il Comune sdi era impegnato per i locali, la provincia per il contributo di 800.000 euro e la fondazione per la realizzazione del centro con  detti macchinari. Da questo assunto la nostra richiesta di verificare gli estremi “di una truffa” qualora dovesse perpretarsi ” lo scippo” della pet-rm3 tesla.
A tal fine continuiamo ad invitare il sindaco Coletta a fare ricorso avverso il diniego della Regione Lazio all’installazione del tomografo ibrido pet- rm. Nel contempo richiediamo sempre nuovamente al sindaco di far predisporre dai propri uffici la documentazione necessaria da inviare alla regione. Sindaco se ci sei batti un colpo , inoltre sarei curioso di sapere se ad oggi questi famosi tecnici che dovrebbero relazionare, sono stati nominati o meno. (Ripeto questa è una semplice curiosità)”.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...