“LA MIA E LA TUA POESIA, A GIOVANNI BIANCHI” – Poesia dell’on. Rodolfo Carelli per la morte dell’ex Presidente delle Acli nazionali on. Giovanni Bianchi

La mia e la tua poesia, a Giovanni Bianchi

 Sudista memore

di un antico incanto

la mia è una 500

Incline a parcheggiare

ovunque pur di uscire

di pista e mischiarsi

alla gente qualunque

Nordista irriducibile

alle logiche di mercato

la tua è una turbo

che divora distanze

Intenta a carpire

ogni istante redento

alla follia della corsa

Per quanto arbitraria

l’esemplificazione

non dispero affatto

di incontrarci ancora

Finché siamo in corsa

Il circuito è lo stesso

un festoso saluto

 ad ogni sorpasso

meglio se a un box

ci viene in soccorso

Paolo l’itinerante

con la sua messa a punto

per il rush finale

“Ho combattuto

la buona battaglia

 ho terminato la corsa

ho conservato la Fede”


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...