Comitato Mazzocchio: “Da Sep accuse infamanti. Noi vogliamo solo respirare”.

“Non abbiamo interessi economici o secondi fini e pretendiamo quindi di non essere strumentalizzati”. Sono queste le prime parole dei cittadini riuniti nel comitato Mazzocchio dopo la lettera aperta indirizzata ai giornali dall’imprenditore Ugolini, proprietario dell’impianto di compostaggio Sep di Pontinia.

“Noi non abbiamo organizzato proteste e incontri con i sindaci invitando tecnici di parte con il desiderio di rovinare i piani di Ugolini – scrivono dal comitato – avremmo parlato anche con lui se solo ci avesse mai ricevuto invece di ripeterci continuamente, e da anni, che tutto si sarebbe sistemato. Stiamo protestando non per fare cattiva pubblicità ma perchè vogliamo tornare a respirare, a far giocare i nostri bimbi nei giardini, a stendere i panni al sole mentre a causa di Sep non riusciamo più a farlo e basta recarsi a Mazzocchio, a Fossanova, a Roccasecca dei Volsci, a Sonnino, a Priverno per rendersi conto che quello che diciamo non sono falsità”.

Ai residenti della località Mazzocchio fa inoltre sorridere l’illazione di Ugolini che afferma che della paventata diffusione di odori molesti se ne parli solo da alcuni giorni. “Sappiamo bene a cosa si riferisce Ugolini ma vorremo ricordargli che non patteggiamo per un privato piuttosto che per un altro e soprattutto che la nostra battaglia dura da anni, anni che hanno portato già a una chiusura per Sep che evidentemente però non si è uniformata a quanto richiesto da magistrati e normativa”.

I membri del comitato Mazzocchio, loro malgrado divenuti sempre più esperti in materia di rifiuti, rivolgono poi una domanda allo stesso Ugolini. “Il solo comitato Mazzocchio ha visto aderire negli anni circa 300 persone. Il comitato Il Fontanile conta già su diverse decine di iscritti. Secondo Ugolini è ipotizzabile che tutte queste persone siano stolte o al soldo di qualche suo concorrente? A questo punto questo sedicente dominus avrebbe fatto prima a comprarsi un quotidiano come fatto da altri, o no?”.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...