FARE RETE BENE COMUNE: “PREMIO LE ECCELLENZE DELL’INFORMAZIONE SCIENTIFICA E PER LA CENTRALITA’ DEL PAZIENTE”

PREMIO LE ECCELLENZE DELL’INFORMAZIONE SCIENTIFICA E PER LA CENTRALITA’ DEL PAZIENTE

28 GIUGNO 2017   9.30-13.00

AUDITORIUM DEL MINISTERO DELLA SALUTE – LUNGOTEVERE RIPA n.1,  ROMA

La salute dei cittadini è un obiettivo primario della Società, condiviso tra Istituzioni, Sanità Pubblica e Privata, Università, Centri di Ricerca, Aziende farmaceutiche, Associazioni di Pazienti e Cittadini.
L’informazione scientifica rappresenta lo strumento d’elezione per promuovere progetti, che – in molti casi – hanno la capacità di salvare la vita dei pazienti e/o di migliorarne la qualità della vita.
Per tale ragione, FareRete onlus – con il Patrocinio di FNOMCeO e del Ministero della Salute – promuove il premio “Le Eccellenze dell’Informazione Scientifica e per la Centralità del Paziente”, che mira al riconoscimento della qualità dei progetti di informazione scientifica.
La principale caratteristica del Premio è valorizzare i progetti che hanno generato un reale beneficio per la salute dei cittadini e un decisivo progresso verso l’affermazione della centralità del paziente, affidando la scelta delle eccellenze ai reali fruitori dei messaggi informativi: i medici, cui spetta in concreto la cura dei pazienti.
È un fatto che gli italiani (88%) ricorrano al web per cercare informazioni sulle patologie da cui sono (o temono di essere) affetti. Addirittura il 93% delle donne, caregiver per antonomasia della famiglia, usa internet per orientarsi in ambito della salute.
Il reale problema, però, risiede nell’affidabilità delle fonti. Imbattersi sul web in notizie false – le cosiddette bufale – non è poi un evento così raro, eventualità che nell’universo incontrollabile dei social cresce esponenzialmente.
Per questa ragione, chiedere il parere del proprio medico risulta quanto mai doveroso.
Dall’altro lato occorre informare (e formare) i medici sulla appropriatezza di alcune cure e sulla sicurezza delle terapie, per contrastare il dilagare di comportamenti irrazionali quali la paura dei vaccini.
L’informazione medico scientifica ha come finalità ultima il trasferimento al medico di conoscenze certe, trasversali e puntuali necessarie per la cura dei propri pazienti; in questo modo si connota di una decisa valenza sociale – in quanto favorisce la salute dei cittadini – _no ad avere un impatto positivo sulla sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale, poiché la prevenzione di gravi patologie è strettamente correlata alla diagnosi precoce e alla corretta aderenza terapeutica.
Il premio mira a migliorare l’intero processo di comunicazione sul tema della Salute tra cittadini, medici, Istituzioni, e Aziende Farmaceutiche; e allo stesso tempo vuole dare visibilità ai progetti di qualità, che si sono contraddistinti per le modalità analitiche, comunicazionali ed innovative tali, attraverso cui i pazienti abbiano ricevuto benefici concreti.
Il premio – che celebra il valore dell’Informazione Scientifica e fornisce anche una eccellente opportunità d’incontro e confronto tra cittadini, Istituzioni, Università, Associazioni, Imprese e professionisti – rappresenta anche un imperdibile laboratorio di idee, con cui alimentare il dibattito dell’intera comunità operante nel settore sanità e della salute.

Board

Presidente:
-Roberta Chersevani, Presidente FNOMCeO

Giuria:
-Tonino Aceti, Coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato – Cittadinanzattiva (TDM) e Responsabile nazionale del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC)
-Alfonso Bellia, Università degli Studi “Tor Vergata”, Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation
-Daniela Cianciulli, Head of Regional Market Access Baxter Italia
-Lucio Corsaro, GM Medi-Pragma
-Claudio Cricelli, Presidente Società Italiana Medicina Generale (SIMG)
-Guendalina Gra_gna, Professore Associato, Facoltà di Psicologia, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Coordinatore della prima Conferenza di Consenso Italiana per il Patient Engagement
-Stefania Moccia, Professore Associato di Igiene e Medicina Preventiva, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma
-Gabriele Pellissero, Presidente AIOP
-Massimo Picari, Responsabile Comunicazione Associazione FareRete Onlus
-Paola Pisanti, Coordinatore Commissione Nazionale Piano Nazionale della Cronicità, Ministero della Salute
-Giuseppe Renzo, Presidente Commissione Albo Odontoiatri (CAO)
-Salvatore Ruggiero, CEO Merqurio
-Federico Serra, Federico Serra, Public A_air & Market Access Novo Nordisk
-Domenica Taruscio, Direttore Centro Nazionale Malattie Rare (CNMR), Istituto Superiore di Sanità

Categorie
Il premio “Le Eccellenze dell’Informazione Scienti_ca e per la Centralità del Paziente” si articola in 5 categorie, per ognuna delle quali saranno assegnati primo, secondo e terzo premio:
1. Eccellenza informazione scienti_ca digitale
2. Eccellenza informazione scienti_ca frontale
3. Eccellenza informazione scienti_ca telefonica
4. Eccellenza progetto Multichannel
5. Eccellenza Patient Support Program

Premi Speciali
Per l’edizione 2017, sono stati istituiti 3 premi speciali:
1. Malattie Rare/Farmaci Orfani
2. Prevenzione/Vaccini
3. Nutraceutici


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...