LA FUNIVIA A ROMA E I TITOLI SUI LIBRI SCRITTI DAGLI ALTRI

Ci siamo lasciati sulle provocazioni e le idee e le provocazioni sono divampate sempre di più: la Raggi con la funivia a Roma e Coletta a Latina che cerca di cambiare nomi ai libri scritti faticosamente dagli altri.
Sentirsi francescani autentici e predicare il reddito di cittadinanza non è la stessa cosa che pregare San Francesco e costruire il lavoro.
Tommaso Moro invocava la grazia di poter lavorare per quello per cui pregava.
Tommaso Moro è il Santo Patrono dei Politici, ma anche il teorizzatore del buon umore.
Il reddito di cittadinanza senza lavoro, forse fa ridere, ma non mette di buon umore.
Qualcuno credo che non abbia proprio voglia di lavorare ed amministrare è fatica.
Due manifestazioni contemporanee, quelle di sabato 27 maggio, una a Milano per l’accoglienza e l’altra ad Assisi per il reddito di cittadinanza hanno visto la partecipazione secondo le autostime degli organizzatori di 100.000 e 50.000 partecipanti.
La prima era totalmente impopolare e ha visto la partecipazione doppia dell’altra che chiedeva danaro per tutti?
Lasciamo le riflessioni, ma non vediamo convinzioni.
La nostra verità è che tutte e due le manifestazioni invochino le riduzioni delle disuguaglianze e perché possano essere colmate va rielaborata una politica per la ristrutturazione dello stato sociale, rafforzandolo.

scrittore sumero


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...