Cresce la famiglia Acli, inaugurato il circolo “la Torre”

Si arricchisce di un nuova realtà il panorama sociale del capoluogo pontino. E’ stato infatti costituito il circolo Acli “La Torre” che opererà per la promozione sociale in tutto il territorio e sarà guidato dal presidente Giuseppe Verardi.

Ex dirigente del settore chimico ora in pensione, il neo eletto presidente è attualmente amministratore dell’Hospice insieme San Marco e consigliere della Figc, dopo che per anni ha ricoperto la carica di presidente dell’Agora Santa Rita oltre che il ruolo di segretario provinciale dell’Ugl chimici. A lui si deve la fondazione dello storico comitato di quartiere Latina Ovest.

“Sono felice di essere stato accolto in questo modo dalle Acli provinciali di Latina – ha commentato il neo eletto presidente Giuseppe Verardi – un sistema che sono convinto possa essere utile per la realizzazione dei progetti presenti e futuri che il mio gruppo intende portare avanti. Un gruppo, quello costituito, composto da pensionati ma anche da giovani, un connubio che intende guardare con fiducia e slancio al futuro senza però dimenticare le radici e l’esperienza del passato”.

A congratularsi con i nuovi entrati nella grande famiglia aclista è stato anche il presidente provinciale Maurizio Scarsella: “Saluto con favore questa nuova struttura di base che sarà attiva nel capoluogo e che ha avuto il pregio di aggregare tante famiglie di lavoratrici e lavoratori che hanno come primo obiettivo quello di rilanciare il territorio partendo dalla tradizione sociale e cristiana che ha costruito la città”.

Il nome del circolo prende d’altra parte spunto proprio dalla vecchia torre dell’acquedotto (la sede si trova nel largo omonimo) e vuole rappresentare un laboratorio sociale per i giovani che vogliono contribuire allo sviluppo locale.

“Il cambiamento condiviso, tramite il terzo settore, va oltre la protesta e gli alibi – ha spiegato Nicola Tavoletta direttore provinciale delle Acli – realizzando i progetti necessari per migliorare i nostri quartieri”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...