Mamma Roma e i suoi figli migliori: NOEO e il progetto Trame

Lazio Sociale intervista NOEO, una delle Associazioni che stanno partecipando al premio ROMA Best Practices Awards 2017, “Mamma Roma e i suoi figli migliori”.

NOEO è un’associazione di promozione sociale nata a Roma nel 2015. Ha quali finalità la progettazione, la realizzazione e la promozione di azioni e interventi con particolare riferimento ai temi dello sviluppo psicologico, sociale ed organizzativo.

L’Associazione svolge, in rapporto con Enti Pubblici, privati e del settore non profit, attività di ricerca ed intervento nel campo sociale, culturale e dello sviluppo locale; si propone infatti d’ intervenire nelle realtà territoriali attraverso lo studio dell’evoluzione del concetto di cittadinanza, partecipazione, bene comune al fine di fornire indagini e proposte di intervento utili per lo sviluppo dei sistemi di convivenza, attraverso progetti culturali ed azioni per la realizzazione di attività umane che siano rigeneratrici.

1)  Di cosa si occupa e quali sono gli obiettivi dell’Associazione NOEO?

NOEO è un associazione che ci piace definire Agenzia di Progettazione e Sviluppo che nasce nel 2015.

Da tempo lavoravamo insieme e ci confrontavamo sulle visioni di quello che per noi può fare la psicologia contemporanea per intervenire su tutte quelle domande che hanno come tema comune lo sviluppo, il cambiamento e come oggetto il rapporto tra le persone, “gli umani” e il loro contesto.

In questo senso Noeo si occupa di intervenire a partire dalle domande provenienti da diversi sistemi di convivenza: organizzazioni, quartieri, città, gruppi e comunità, ma anche singole persone, in questa prospettiva infatti lo psicologo lavora, anche quando di fronte ha seduta una sola persona, su e con relazioni, attraverso le relazioni sviluppiamo i nostri progetti che si arricchiscono e trovano la loro efficacia grazie al contributo di prospettive differenti. La partecipazione è modus operandi, riporta al centro la variabile umana che mediante il processo creativo si arricchisce di potenzialità per sollecitare ed aprire nuovi modi di raccontare e costruire nuove categorie interpretative.

2) L’Associazione NOEO  parteciperà a “ROMA Best Practices Awards 2017, Mamma Roma e i suoi figli migliori”, cosa rappresenta per voi questo premio?

Rappresenta la possibilità di continuare a costruire reti sul territorio, confrontarsi e conoscere altre realtà che possono, in un’ ottica di contaminazione, contribuire ad arricchire il discorso dell’intervento per lo sviluppo.

3) Quale vostro progetto o iniziativa volete porre all’attenzione della giuria del premio?

La costruzione di una funzione di ricerca/intervento entro il progetto TRAME

L’obiettivo del progetto è stato quello di creare nuove trame in un territorio complesso, San Basilio, nella periferia nord-est di Roma, dove quelle preesistenti sono vincolate dalle condizioni di abbandono e produttività criminale del quartiere. L’ordito di questa trama sono gli abitanti di San Basilio, e il filo trama è la loro memoria, la storia personale e collettiva di ognuno di loro che permette, in un dialogo costante con l’arte, di creare nuovi tessuti. La proposta di NOEO è stata quella di recuperare la funzione di committenza del territorio in rapporto all’opera d’arte. s è partiti da un attività di ricerca intervento volta rintracciare ed  analizzare la Cultura Locale (intendiamo il modo di vivere, percepire e rappresentarsi emozionalmente il quartiere e le modalità di rapporto che organizzano il vivere sociale), da qui si è proposto a diversi artisti di re-interpretarla creativamente, in un ottica di sviluppo, come domanda del territorio. In questa occasione l’arte, partecipata e sociale, è diventata uno strumento per il quartiere in quanto interprete di storie, linguaggio estraneo e produttore di una risorsa terza a partire dalla quale, in visione prospettica,  sono state avviate azioni in ottica di nuova produttività e cambiamento.

4) Per l’Associazione NOEO  cosa si dovrebbe fare per dare risalto e valore al mondo dell’Associazionismo?

Costruire momenti di scambio e lavoro comune a partire da domande del territorio e della comunità; a volte associazioni convivono sullo stesso territorio intervenendo in contesti comuni di cui raramente scambiano percezioni, interpretazioni e risorse, se la comunità è il cliente delle Associazioni, agire mettendone a sistema le informazioni, i bisogni e le domande per interventi complessi e di rete è la strada giusta per agire sempre più in un ottica di qualità. Poi c’è il bisogno delle giovani Associazioni, di imparare a richiedere  i fondi e di accedere ai finanziamenti stanziati per interventi, siamo ricchi di idee e di pratiche innovative ma limitati nella possibilità di richiedere finanziamenti a confronto con le  Associazioni Storiche che in anni migliori hanno avuto occasione di costruire curriculum e ottenere certificazioni, associazioni che spesso si rivolgono a noi in qualità di “fornitori di idee innovative”piuttosto che partner.

5) una parola che rappresenti il lavoro che voi fate sul territorio e che volete venisse evidenziato dal Premio

Innovare:  quotidianamente le persone si confrontano con l’innovazione, intesa da noi però come confronto con obiettivi di cambiamento nei contesti d’appartenenza. La riqualificazione di una piazza in un quartiere, la progettazione dell’offerta culturale di un festival e la sua valutazione, l’introduzione delle nuove tecnologie in un contesto organizzativo, sono domande che ci parlano di sistemi costruiti e sorretti da relazioni, prodotti e strumenti del vivere sociale che producono culture, miti e specifiche modalità di rapporto. Il cambiamento e l’innovazione sono processi che richiedono la formulazione di strategie di intervento, la messa in crisi dello “status quo”, delle visioni personali e condivise che spesso rappresentano sistemi di adattamento non più funzionali o che non soddisfano più gli obiettivi personali, organizzativi, dei sistemi di convivenza. Agire in questo senso per noi significa Innovare.

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...