Mamma Roma e i suoi figli migliori: intervista alla Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia

Una nuova intervista di Lazio Sociale, questa volta alla Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia che partecipa al premio ROMA Best Practices Awards 2017, “Mamma Roma e i suoi figli migliori”

Di cosa si occupa e quali sono gli obiettivi della Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia?

La nostra mission è quella di creare, trovare e supportare programmi che migliorino la salute e il benessere dei bambini e delle loro famiglie. Ci proponiamo di costruire, acquistare o gestire Case Ronald ubicate nelle adiacenze di strutture ospedaliere e Family Room, situate direttamente all’interno dei reparti pediatrici, per offrire ospitalità e assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie durante il periodo di cura o terapia ospedaliera. Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald è un’organizzazione no profit internazionale che dal 1974 aiuta le famiglie dei bambini malati a restare vicine, perché siamo convinti che stare insieme migliora il loro benessere. Un bambino malato deve spesso curarsi lontano dalla sua città. La Fondazione Ronald fornisce alle famiglie una casa lontano da casa, durante le cure ospedaliere dei loro bambini. Perché una famiglia unita è la prima forma di cura. La Fondazione Ronald è presente in Italia con 4 Case Ronald e 2 Family Room. Dall’apertura della prima Casa Ronald McDonald in Italia, nel 2007, a dicembre 2015 sono stati accolti circa 33.000 bambini e famiglie per oltre 140.000 pernottamenti offerti. Ogni anno, le sole Case Ronald e Family Room italiane consentono un risparmio di oltre 2 milioni di euro in spese di alloggio alle famiglie ospiti.

La Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia parteciperà a “ROMA Best Practices Awards 2017, Mamma Roma e i suoi figli migliori”, cosa rappresenta per voi questo premio?

Per Casa Ronald Roma Bellosguardo il premio rappresenta un contributo importante a favore del lavoro che viene svolto da anni a favore delle famiglie e dei bambini accolti presso Casa Ronald Roma Bellosguardo. Dall’apertura ad oggi abbiamo accolto circa 3130 persone per un periodo in media di 93 giorni. Casa Ronald McDonald Bellosguardo, come le altre strutture di Fondazione Ronald, dà un aiuto economico enorme alle famiglie impegnate nelle cure dei loro bambini. Ogni anno fa risparmiare loro oltre 530.000 € in costi d’alloggio. Le Case Ronald ricreano per tutte le famiglie una casa con tutti i servizi necessari: non solo un letto in cui dormire, ma anche una lavatrice per fare il bucato, un computer per controllare la posta, un’area dove giocare con i propri piccoli e una grande cucina comune dove ritrovarsi e confrontarsi. Spesso i piccoli pazienti, soprattutto quelli cronici o affetti da patologie particolarmente gravi, devono allontanarsi da casa per avere accesso alle cure migliori. Dare loro un luogo “domestico”, dove poter essere famiglia nonostante le difficoltà della malattia e dell’ospedalizzazione, è la nostra missione. Casa Ronald Roma Bellosguardo è stata aperta nel 2011 e offre accoglienza alle famiglie con bambini in cura presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Quale vostro progetto o iniziativa volete porre all’attenzione della giuria del premio?

Lo staff di Casa Ronald Roma Bellosguardo insieme ai suoi volontari ha voluto aprire le proprie porte sul territorio romano realizzando un progetto che potesse essere di utilità sociale ai bambini abitanti nel Municipio di Casa Ronald. E’ stato così realizzato il progetto scuola presso le quinte elementari di due scuole di Roma, abbiamo sensibilizzato i bambini verso quelli che sono i temi fondamentali per i piccoli pazienti accolti presso Casa Ronald: ACCOGLIENZA, CASA E FAMIGLIA. E’ stato realizzato con loro un laboratorio pratico seguito da un brainstorming con le classi e le insegnanti coinvolgendo tutti nella produzione di lavori che sono stati esposti presso Casa Ronald in occasione della festa di compleanno della Casa. Abbiamo ricevuto molti apprezzamenti per l’intervento realizzato da parte delle insegnanti e del Municipio, tanto da presentarlo per due anni consecutivi.

 Una parola che rappresenti il lavoro che voi fate sul territorio e che volete venisse evidenziato dal Premio

Autorevoli ricerche presentate a livello internazionale hanno messo in rilievo l’impatto sociale che le Casa Ronald hanno attivato sulle persone, di seguito solo alcune: – “Le Case Ronald McDonald contribuiscono a migliorare la qualità della vita dei bambini e dei genitori.” – “Le Case Ronald McDonald contribuiscono a rinforzare la capacità di reagire” Anche Casa Ronald Roma Bellosguardo ha voluto aprire le sue porte sul territorio andando a realizzare un progetto e delle attività rivolte ai bambini e alle famiglie affinchè si riuscisse a sensibilizzarli verso una realtà così importante e delicata come la nostra. Da anni rappresentiamo un punto di riferimento non solo per le famiglie che accogliamo ma anche per le persone che desiderano trascorrere del tempo volontariamente insieme a alle nostre famiglie e ai loro bambini mediante l’organizzazione di eventi e attività ludiche rivolte all’esterno e all’interno della Casa. In passato oltre al progetto scuola è stato attivato per due anni consecutivi il progetto “incontri informativi” in cui tutti i cittadini sono stati invitati a partecipare a dei seminari su diversi temi tenuti da personale specializzato sul benessere fisico e piscologico infantile.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...