Bandi e finanziamenti, come le aziende agricole possono sfruttare queste opportunità

Orientare allo sviluppo rurale informando le aziende sui finanziamenti regionali disponibili e su come intercettarli e su quali siano gli strumenti per potenziare e far crescere la propria attività. Questo l’obiettivo dei quattro incontri organizzati ad Aprilia da Acli Terra e dall’ufficio pastorale per il lavoro della diocesi di Albano il 19 aprile e il 3-17-31 maggio prossimi, tutti con inizio previsto alle ore 18.

Il primo appuntamento si svolgerà nelle sale della parrocchia Natività di Maria SS. di via Vallelata e avrà come tema “lo sviluppo rurale e le opportunità”. Il 3 maggio si parlerà invece degli “strumenti giuridici ed economici per le imprese agricole” con l’incontro che si terrà all’interno della parrocchia di S. Pietro in Formis in via Mediana 45. “Creatività nella multifunzionalità” sarà invece il tema del terzo seminario, quello del 17 maggio, che si svolgerà nell’agriturismo Il Casale di Giulia in via Carano. A concludere il ciclo la cerimonia di consegna degli attestati che verrà ospitata nel circolo Acli “Verso la saggezza” si via Parigi.

“Il settore rurale è uno di quelli più remunerativi in provincia – ha commentato il direttore provinciale delle Acli Nicola Tavoletta – svilupparlo rappresenta un dovere che porterebbe non solo a nuovi posti di lavoro nelle aziende esistenti ma anche all’apertura di nuove realtà. Essere consapevoli di tutte le opportunità che le istituzioni offrono garantirebbe inoltre la possibilità di ridisegnale la multifunzionalità dell’agricoltura in tutta la provincia. Il settore agricolo non è più infatti limitato alla produzione ma da tempo garantisce lo sviluppo di nuove forme di attività imprenditoriali, pensiamo alle fattorie didattiche, a quelle sociali, alle opportunità di recupero psicofisico, al settore della formazione, agli agriturismi. L’obiettivo degli incontri organizzati da Acli Terra della provincia di Latina e dall’ufficio pastorale per il lavoro della diocesi di Albano – spiega ancora Tavoletta – è quello di offrire ai cittadini le informazioni e l’orientamento necessari per partecipare ai bandi regionali messi  loro a disposizione. Ai contenuti tecnici si alterneranno riflessioni sulla visione economica della dottrina sociale, perché il lavoro torni a essere prima di tutto un valore comunitario, che rispetti le caratteristiche del territorio e la sua identità sociale. La provincia di Latina – ha concluso il direttore provinciale delle Acil – è l’ottava in Italia per esportazione di prodotti agricoli, in un contesto nazionale che ha fatto registrare un +9,6% della produzione dei prodotti Dop e Igp e una diminuzione dei costi di produzione del -2,1%. Dati confortanti sui quali è necessario continuare a lavorare reinterpretando, quando necessario, lo stesso settore rurale oggi declinabile in moltissime sfaccettature”.

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...